22
novembre


Francia: Dusautoir: “Possiamo battere il Sud Africa. Essere competitivi non basta più”. By Giorgio Sbrocco

Intervistato da Rugby Rama nell’imminenza della sfida di Parigi al Sud Africa, il capitano della Francia Thiery Dusautoir : “Se analizziamo attentamente le nostre ultime sconfitte ci accorgiamo che a determinare i risultati finali sono stati, di volta in volta, semplici dettagli. Il Sud Africa è la seconda potenza del rugby mondiale ma io sono certo che la Francia possiede le risorse per puntare al successo, non solo per risultare competitiva. Da parte del gruppo c’è una volontà forte di ottenere la giusta ricompensa per la grande mole di lavoro svolto. Battere una potenza come il Sud Africa è il più bel regalo che oggi potremmo fare a noi stessi. Non basta e non serve più giocare  bene, essere all’altezza. Noi siamo una Nazionale di alto livello e veniamo giudicati solo per i risultati ottenuti. Avere il rispetto dei grandi non è sufficiente”.

Sul come battere gli Springboks: “Loro costruiscono le vittorie sul dominio della mischia. È ovvio che per batterli dovremo essere noi a comandare davanti. È questa la condizione essenziale. Dovremo ripetere la prestazione del 2009 (vittoria Francia 20-13, ndr). Allora li mettemmo sotto con la mischia. Sabato ci dovremo ripetere”. 

Sulla temuta stanchezza dopo due Test match disputati da titolare: “Sto bene, ho avuto il tempo di recuperare. E, soprattutto, la tensione intorno a questa partita è tale che…”.

Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball