15
novembre


Italia – Parisse e i 100 caps. “Voglia di riscatto”. By Giorgio Sbrocco

Piove a Cremona, il fondo dello stadio Zini è stato prudenzialmente coperto con teloni e l’Italia di Jaques Brunel ha sostenuto il tradizionale Captain’s Run al centro sportivo San Zeno. A salutare gli Azzurri e il loro capitano che domani contro Fiji festeggerà il cap n.100: l’assessore allo sport del comune di Cremona Marcello Ventura, il presidente dell’Us Cremonese Maurizio Calcinoni con una rappresentanza di atleti grigio rossi e il capitano della Vanoli Basket Andrea Conti. Sergio Parisse ha regalato le maglie autografate e ricevuto in cambio le divise ufficiali delle due principali realtà dello sport cremonese. 

Ha detto il capitano: “C’è voglia di riscatto nel gruppo dopo la brutta prestazione contro l’Australia ed in settimana ci siamo concentrati sulla nostra difesa, che a Torino non è stata assolutamente all’altezza concedendo cinquanta punti ai Wallabies. Abbiamo il dovere di essere più efficaci in questa fase di gioco e per questo abbiamo lavorato per correggere gli errori commessi. Fiji come ho detto è una squadra pericolosa, non possiamo permetterci distrazioni”.

Sull’avversario di domani: “Fiji viene dalla vittoria sul Portogallo ma ha messo in difficoltà grandi avversarie nel recente passato e gioca contro di noi la gara più impegnativa del proprio tour. Anche per noi è una gara importante, abbiamo cominciato male e dobbiamo vincere per toglierci di dosso la pressione: giocare bene e fare risultato, anche per approcciare nel migliore dei modi la partita del 23 a Roma, contro l’Argentina, che sarà ancora più difficile”.

Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball