09
novembre


Italia – Niente rimonta. L’Australia domina e ce ne fa 50. Ma Allan c’è! By Giorgio Sbrocco

ITALIA – AUSTRALIA  20 – 50 (pt 10 – 19)
Marcatori:  5’ cp Di Bernardo, 13’ m. McLean tr. Di Bernardo, 16’ m. Mowen tr. Q. Cooper, 21’ m. Kuridrani tr. Q. Cooper, 31’ mnt Cummins, 51’ m. Cummins tr. Q. Copper, 59’ m. A. Cooper tr. Q. Cooper , 63’ mnt Cittadini, 65’ cp Lealifano, 67’ m. Tomane tr. Lealifano, 70’ m. Folau tr. Lealifano, 79’ m. Allan tr. allan
Italia:  Mclean, Benvenuti, Morisi, Sgarbi, Sarto, Di Bernardo, Gori, Parisse, Barbieri, Zanni, Bortolami, Pavanello, Castrogiovanni, Giazzon, Rizzo

Entrati: Ghiraldini, Aguero, Cittadini, Geldenhuys, Furno, Botes, Allan, Iannone

Australia: Folau, Ashley-Cooper, Kuridrani, Toomua, Cummins, Cooper, Genia, Mowen, Hooper,  Simmons, Horwill, Timani, Alexander, Moore, Slipper

Entrati: Fainga'a, Robinson, Kepu, Dennis, Gill, White, Leali'ifano, Tomane
Arbitro: Glen Jackson (NZ)
  
Nell’intervallo l’Australia è rimasta sul terreno di gioco. In cerchio ad ascoltare le indicazioni dello staff tecnico e (forse) a riflettere sul quel clamoroso e gravissimo errore di occupazione che ha generato la bellissima meta italiana. Chissà se qualcuno ha avuto il “coraggio” di rimproverare a Genia quel calcetto scellerato che ha innescato l’intero movimento…
Quanto all’Italia: nessuno lo dice ma, un anno fa a Firenze, alla fine del primo tempo l’Italia perdeva 22-3- Finì 22-19…
L’Australia di Torino, però, pare molto superiore a quella del Franchi.

IL FILM DELLA PARTITA
41’ Errore di McLean al piede. Palla direttamente fuori e rimessa australiana
42’ Gori salva su grubber di Kuridrani. Australia al lancio dentro i 22. Ci salviamo per un fallo dei Hooper a terra. McLean libera.
NELL’UNO CONTRO UNO VINCONO LORO
44’ Buona conquista azzurra in rimessa e gioca un lungo possesso. Finisce con Barbieri penalizzato per tenutoe Cooper che porta i suoi sopra i nostri 22 a sinistra dei pali
45’ Australia ridicola!!! Lancio ritardato e calcio per noi. Polli
49’ Timani recupera a terra ma Gori restituisce la cortesia e guadagna una mischia. Problemi di assetto e spinta per l’Italia. Calcio contro su nostra introduzione.

51’ Mostruoso Quade Cooper. Da fermo si beve l’intera difesa italiana e mette la palla in mano a Cummins che fila in meta. E quattro!! Dentro la conversione. Australia + 16
52’. Dentro Ghrialdini, Geldenhuys e Aguero
53’ Bella l’Italia in chiusa!!! Canottiere impaccate e calcio a favore
54’ Troppo lungo il calcio di Toomua. E troppo corte le aree di Torino. Buon pe noi. È mischia in attacco. Parisse sotto pressione con il pacchetto disassato si rifugia in tenuto. E l’Australia gioca alla mano.
58’ Rimessa Australia a 5 metri in attacco. Pericolo! Dentro Dennis per Timani. Tre volte bussano sull’asse e noi li fermiano. Poi fuori per Quade Cooper che mette Ashley Cooper sul binario giusto per la meta. Forse con le bombe a mano… Sono a + 23. Firenze è davvero lontana. Tanto.
59’ Dentro Cittadini a destra per Castro e Allan per Di Bernardo
62’ Italia arrembante dentro i 5 metri. Cittadini schiaccia dopo che l’Italia ha vinto almeno 6 impatti!!! Nulla cambia nell’economia della partita. Ma che bella meta!! Ad Allan (forse) tremano le gambe e la trasformazione vola a lato.
65’ Dentro anche Furno (Bortolami) e Iannone (Benvenuti)
65’ Calcio per l’Australia. Lo piazzano. La benzina costa… e sprecarla sarebbe davvero sciocco. Calcia Lealifano (dentro per Q. Cooper) da 40 metri a sinistra e sono 36.
68’ Troppo Facile!! Moore riceve il calcio d’invio di Allan e in sottomano serve Tomane appena entrato che si fa 70 metri e firma la sesta meta. Lealifano dentro dall’angolo. È + 28. Dentro anche Botes per Gori
70’ Accademia Australia!!!! La meta è di Folau che arriva in perfetto sostegno su Tomane vicino alla bandierina destra. Giocano tutto e dovunque, con la leggerezza e la spensieratezza delle spiagge del New South Welsh. Beati loro!!

73’ Rimessa Italia. Due mani e drive. Poi continuità e bella difesa australiana. Fuori gioco Australia. Giochiamo veloce. Furno forse schiaccia prima che qualcuno ci metta sotto le mani…Parola al TMO. Mischia a 5 per noi
76’ Altro calcio contro l’Australia su in avanti di Cittadini dopo che Parisse era partito dalla base.
79’ La meta la segna baby Allan che riesce a dare velocità a una trasformazione al largo che pareva destinata a niente…Tommaso gioca in Top14 e si vede!!
Man of the match: Cummins probabilmente per le mete segnate. Il nostro è Toomua, secondo classificato Quade Cooper, terzo Hooper. Dell’Italia: viva Allan!!! È lui il futuro di questa Nazionale.
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Commenti (1) -

Italy simone:

super Allan unico da salvare grande lezione di gioco e combattivita merita tutta la mia stima...spero ke brunel lo facia giocare..questo se entra con i principi giusti riesce a far danni...grande Allan...

09/11/2013 17:47:16 #

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball