27
ottobre


Rugby League – Partenza mondiale: l’Italia del XIII batte il Galles al Millenium! By Giorgio Sbrocco

C’è un’Italia che gioca con un pallone ovale fra le mani e che batte il Galles al Millenium stadium di Cardiff in una partita ufficiale. È quella del Rugby League (il codice a XIII, la prima forma di rugby a passare al professionismo) che ha aperto  il Mondiale  2013 (il primo cui partecipa una nostra Nazionale) in corso di svolgimento nel Regno Unito e in Francia con uno storico successo (32-16) sui Dragoni padroni di casa e che adesso ha a portata di mano lo storico accesso ai quarti di finale. Impresa che i “cugini del XV” inseguono inutilmente dal 1987. Nella giornata di apertura l’Australia ha superato (28-20) l’Inghilterra. L’Italia, inserita nel girone C  affronterà la Scozia domenica 3 novembre alle 17 a Workington.  Grande prestazione individuale (2 mete) dell’azzurro Airdan Guerra, australiano in forza ai Rooster di Sydney. La formazione allenata da  Carlo Napolitano (inglese di Salford) è composta interamente da giocatori di origini italiane nati in Australia o nel Regno Unito  che svolgono la loro attività all’estero. Al momento non ci sono giocatori italiani formati in Italia ritenuti all’altezza del livello tecnico della manifestazione. La finale (Nuova Zelanda campione in carica) sarà disputata il 30 novembre nel mitico Old Trafford di Manchester
Rugby World League Cup 2013
Girone A: Australia, Inghilterra, Irlanda, Fiji
Girone B: Francia,. Nuova Zelanda, Papua N. G., Samoa
Girone C: Italia, Scozia, Samoa
Girone D: Isole Cook, Usa, Galles
Le partite dell’Italia
3 novembre Italia – Scozia (Workinton)
10 novembre Italia – Tonga (Alifax)
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball