23
ottobre


Australia – Moore: “In Europa useranno la mischia per fare punti e metterci in difficoltà”. Vero. By Giorgio Sbrocco

Mani…avanti in caso di malaugurata pessima figura nell’imminente tour europeo o niente più di una sensata e onesta presa d’atto di un momento non certo favorevole ai suoi colori? Il dubbio c’è. A leggere cosa dice Stephen Moore (tallonatore Australia, 30 anni, 86 caps) della mischia chiusa della sua  in relazione ai pacchetti che lui e i suoi colleghi di reparto dovranno fronteggiare in novembre nel vecchio continente. “Inghilterra, Italia, Irlanda, Scozia e Galles punteranno molto sulla mischia ordinata, soprattutto alla luce delle nostre prestazioni con Nuova Zelanda, Sud Africa e Argentina. Le squadre dell’emisfero nord useranno la mischia per mettere punti a referto – ha dichiarato convinto – e non come un modo per riprendere il gioco (la voce è arrivata anche dalle parti di Sydney? Ndr). Per le squadre europee la mischia è una fase di gioco da cui guadagnare supremazia e segnare punti. Sono sicuro che punteranno a questo”. Moore non è quindi fra gli ottimisti che dopo la sconfitta con gli AB a Dunedin (41-33) hanno parlato di “vittoria morale”. Variante down-under del concetto di  “sconfitta onorevole”, abusato luogo comune di cui le squadre perdenti sono storicamente convinte e appassionate sostenitrici.
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball