16
ottobre


Tags
,

Italia – A Cremona presentato il Test con Fiji. By Giorgio Sbrocco

Oggi nel Salone dei Quadri del Comune di Cremona, il presidente della Fir Alfredo Gavazzi e il sindaco di Cremona Oreste Perri, hanno lanciato la sfida Italia - Fiji del 16 novembre, appuntamento intermedio del trittico ovale d’autunno che prenderà il via da Torino contro l’Australia il 9 novembre e si concluderà a Roma contro l’Argentina il 23. 
“I Cariparma Test Match rappresentano una grande opportunità di promuovere il nostro sport su tutto il territorio nazionale – ha dichiarato Alfredo Gavazzi – e siamo entusiasti all’idea di portare gli Azzurri a Cremona. Affrontiamo le Fiji in una città che si affaccia per la prima volta sul palcoscenico del grande rugby internazionale ma che, come testimonia il titolo di città europea dello sport conferitole per questo 2013, vanta una profonda tradizione interdisciplinare. Il sindaco Perri, con il quale l’intesa è stata immediata, è un uomo di sport ed è stato un grande campione, spero che questa gara segni l’inizio di una collaborazione anche in vista della candidatura italiana ad ospitare la Rugby World Cup 2023. 
“Sarà una partita difficile, ma da parte del gruppo c’è il desiderio di riscattare un tour estivo in Sudafrica e di tornare ad esprimerci come abbiamo fatto nel corso dell’ultimo Sei Nazioni” ha dichiarato l’ala azzurra Giovambattista Venditti.
“I valori del rugby, l’atmosfera di festa che caratterizza le partite della Nazionale, la voglia di celebrare nel migliore dei modi la conclusione dell’anno che ha visto Cremona città europea dello sport sono solo alcune delle ragioni per cui l’amministrazione comunale ha voluto portare allo Zini questa partita: siamo certi di poter offrire un pomeriggio indimenticabile alla cittadinanza ed a coloro che arriveranno da tutta Italia” ha commentato il consigliere comunale con delega allo sport, Marcello Ventura.
A concludere gli interventi il sindaco Oreste Perri: “Non posso fare a meno di ringraziare il presidente Gavazzi e tutto il Consiglio per aver assegnato a Cremona l’organizzazione di questo match. Sono emozionato e felice all’idea di vedere gli Azzurri in campo sul prato dello Zini, è la chiusura ideale di un anno che ha visto Cremona particolarmente attiva in ambito sportivo ed un importante momento di sviluppo di questo sport nel nostro areale. Sin dal primo incontro con il Presidente Gavazzi l’intesa tra noi è stata evidente, ora come insegna il rugby non ci resta che lavorare tutti insieme in questo mese di avvicinamento alla partita. Avere la Nazionale italiana e quella figiana per una settimana nella nostra città sarà un’esperienza stupenda per tutti noi”.
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball