23
settembre


ERC – Il futuro sarà Rugby Champions o... Baguette & Burger Cup? Giorgio Sbrocco

Ha già un nome, anzi più d’uno, l’ipotesi (di nulla di più si tratta) di una nuova competizione europea per club che si candida ad abbattere l’attuale monopolio Erc (Heineken cup, Amlin Cup), lanciata domenica con un comunicato congiunto da LNR (club  francesi) e Premiership rugby (Inghilterra). L’annuncio ricalca le posizioni più oltranziste dei club francesi e inglesi che, non da ieri, mal sopportano l’accesso (di fatto) garantito di tutte le squadre del Pro 12 nella più ricca delle due competizioni continentali e che propongono (oltre che un formata a 20) un sistema rigidamente meritocratico che fisserebbe in 6 il numero degli accessi per ognuna delle tre leghe professionistiche (cui andrebbero aggiunti  il vincitore HC e il vincitore Amlin). Prontamente ribattezzata “Coppa anglo francese” dai tifosi delle due sponde del Canale, la futura Rugby Champions Cup è stata sottoposta a un divertente bombardamento mediatico da parte di appassionati Transalpini. Queste alcune chicche: Vive la K -CUP (en français, Coupe Kronenbourg....), Je préfère la Pastis Cup, nous serons sûrs de la paternité ! BB-Cup (Baguette Burger Cup), je voulais la Ricard Cup !!!! Molto più serio e istituzionale (ci voleva poco) l’intervento di Daniel Bilalian, gran capo dello sport di France Television, che l’ha messa giù dura sulla mancanza distile: “Se problemi ci sono, avremmo largamente preferito che si fosse tentato di risolverli in famiglia. Questa uscita è davvero il segnale di una totale mancanza di eleganza. Un gesto non opportuno, inappropriato”.
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball