15
settembre


Aviva Premiership – Bath cent’anni dopo. Coach Burke: “Rimonta mancata”. By Giorgio Sbrocco

Festa grande al Recreation Ground (12mila spettatori) di Bath per la vittoria del XV di casa contro i campioni in carica di Leicester nel match del centenario (sett. 1913 la prima sfida fra i due club. Vinta da Leicester 19-5). Così il 20enne mediano di apertura George Ford autore di 17 punti, ex di gironata: “Non sono stato io a giocare contro Leicester, la sfida era Bath contro Leicester. Io avevo solo una gran voglia di giocare e per fortuna sono arrivato a questa partita con quattro-cinque partite in fila nelle gambe, compreso il pre campionato. Cercherò di impegnarmi al massimo in allenamento, di lavorare duramente e vedremo dove tutto ciò di porterà. È stata una partita impegnativa, nella ripresa abbiamo perso un po’ di intensità e Leicester si è fatto sotto. Ce l’aspettavamo, ma abbiamo sbagliato l’approccio all’inizio del secondo tempo. La loro condizione fisica è davvero invidiabile riescono a martellare e a tenere alto il ritmo fino all’ultimo minuto di gioco”. Gli risponde indirettamente Paul Burke, tecnico delle Tigri sconfitte: “Chiuso il primo tempo 3-21 ci siamo condannati a dover scalare una montagna. Ma siamo riusciti a reagire, a mettere in ordine un paio di cose e a tornare in partita. Sono orgoglioso di come i ragazzi hanno giocato i secondi 40’. Abbiamo creato molte azioni pericolose e messo in crisi Bath al largo. Eravamo venuti a Bath per giocare e segnare. Abbiamo realizzato 3 mete, i nostri avversari: due. Sul 20-24 avevamo la partita in pugno. Bath si limitava a calciare palloni lunghi, ero convinto che ce l’avremmo fatta a rimontare”.
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball