10
settembre


Sud Africa – Scaramantico Meyer: “Ci piace l’etichetta di perdenti”. By Giorgio Sbrocco

Chissà se in Sud Africa sanno cos’è la scaramanzia. Il ct degli Springboks Heyneke Meyer qualcosa deve comunque capirne, dal momento che la sua prima dichiarazione una volta giunto sul suolo neozelandese alla vigilia della super sfida di Auckland fra Nuova Zelanda (13 punti in classifica generale) e Sud Africa (14), è stata: “Anche se l’assenza di Richie McCaw è un colpo non da poco per i nostri avversari, noi restiamo la squadra sfavorita. Un’etichetta, quella di perdenti, che ci piace” ha mentito il tecnico sudafricano. Nello specifico dei problemi AB in terza linea: “McCaw è probabilmente uno dei più grandi giocatori di tutti i tempi ma la NZ ha comunque un leader in campo come Kieran Read e un buon numero di altri grandi giocatori” E quanto a Sam Cane che sostituirà il capitano con la maglia n. 7, Meyer si è detto convinto che la Nuova Zelanda dispone dei migliori flankers sul lato aperto del mondo. “Qualsiasi n.7 del Super Rugby è un giocatore di alto livello. Gli AB hanno vinto molte partite senza McCaw e poi hanno già detto che non cambieranno il loro modo di giocare”. Sulla partita di sabato: “Si deciderà tutto sul punto d’incontro. La guerra sarà lì. Come sempre, del resto, quando affronti la Nuova Zelanda”.
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball