23
agosto


Super Rugby – Pichot: “L’Argentina ha assoluto bisogno di entrare nel Super Rugby”. By Giorgio Sbrocco

Scende in campo Augustin Pichot, indimenticato n.9 dei Pumas, attualmente consigliere Uar , per perorare la causa dell’ammissione del rugby argentino nel Super Rugby dalle colonne di rugbyweek.com. Pur riconoscendo le difficoltà legate a un eventuale ingresso di una franchigia argentina nel Super campionato australe, dal momento che la gran parte dei giocatori di alti livello giocano in Europa, Pichot disegna uno scenario a suo modo di vedere possibile. “È fondamentale entrare in una competizione internazionale. Anche se partecipare non significa essere automaticamente competitivi. Al  momento ciò che più ci manca è una franchigia”. Quanto al Championship: “Quello che è accaduto la scorsa settimana a Soweto non deve più accadere. Non si possono concedere 70 punti di scarto al Sud Africa. Non è realistico. Come poco realistico fu il pareggio dell’anno scorso  (16-16) a Mendoza. Credo che la vera differenza, al momento, sia fra i 20 e i 30 punti”. Quanto all'ipotesi di un allargamento del Super Rugby a 18 squadre: “Trovo possibile la soluzione a due gironi, con Argentina e Sud Africa in uno e NZ e Australia nell’altro. Se le tre Nazioni attuali più l’Argentina insieme non dovessero arrivare a 18 franchigie, perché non cercare qualche partecipante altrove? Difficile pensare a Giappone o Usa, ma qualcosa nel Sud Pacifico si potrebbe trovare, anche se la gran parte dei giocatori di alto profilo gioca in Nuova Zelanda e in Australia. Noi siamo disponibili ad accettare qualsiasi format il Sanzar decida di mettere in campo. Siam pronti a tutto. Una coda è certa: senza franchigia argentina la nostra Nazionale è condannata a disputare solo sei partite di alti livello a stagione. E i giocatori fuori dal giro dei Pumas nemmeno quelle. Finché non ci sarà questa franchigia i nostri migliori giocatori continueranno a emigrare presso grandi realtà come Tolone, Saracens e Leinster. La Vodacome cup non basta. L’anno prossimo parteciperemo alla Pacific Nations cup, è vero. Ma ciò di cui abbiamo bisogno è il Super Rugby. Non è un gioco da ragazzi!”.
Al momento sia Nuova Zelanda sia Australia non hanno alcuna intenzione di aumentare il numero delle loro franchigie. Solo il Sud Africa sembra disposto a farlo, visto che di fatto ne ha 6. Certo che se l’Argentina di franchigie ne allestisse due…Arrivare a 18 non sarebbe tanto difficile.
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball