Championship - Ewen McKenzie mette le mani avanti. Bledisloe cup solo con giocatori al 100%. By Giorgio Sbrocco

Coerente con il suo “prima la condizione fisica, poi il nome” il neo ct dei Wallabies Ewen McKenzie ha fatto sapere che in occasione del debutto dell’Australia in Championship contro la Nuova Zelanda (in palio la Bladisloe cup che non si muove da Auckland da 11 anni) lascerà fuori squadra (a riposare) alcuni titolari. Dal momento che è intenzionato a mandare in campo solo giocatori al 100% della forma. Rispondendo indirettamente alle voci che prevedevano un’Australia Reds-dipendente, McKenzie ha chiarito che la sua sarà una Nazionale composta dal meglio delle cinque franchigie provinciali di Super Rugby. “Ci sono giocatori che si portano dietro infortuni da molto tempo. Il loro cuore e la loro testa sono competitivi ma non lo è il loro fisico. Mi servono atleti integri e impazienti di giocare. Per arrivare a tanto, occorrono profondità nella rosa, e competizione interna. Quando c’è la fiducia in se stessi il resto arriva”. Il ct si è inoltre detto certo che, nonostante le assenze di giocatori del calibro di David Pocock, Scott Higginbotham, Tatafu Polota-Nau e Sitaleki Timani l’Australia dispone di elementi capaci di mettere in difficoltà gli All Blacks. Anche se la recente sconfitta nella Serie con i B&I Lions pesa. “Veniamo da un evento non certo positivo. Perciò dobbiamo sederci e cercare di ragionare. E, pur nel massimo rispetto di ognuno, cominciare ad analizzare ogni singola posizione”. Sarà una Nazionale “lavori in corso?”
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball