15
luglio


Tags
,

Italia - Jaques Brunel: “Giovani talenti italiani all’estero? Bene!”. By Giorgio Sbrocco

Per carità: sarà anche colpa della decontestualizzazione, ma l’affermazione del ct Jaques Brunel (“esaperato e arrabbiato” per i risultati della Nazionale in giugno in Sud Africa), contenuta nell’intervista concessa a Midol è di quelle che devono far riflettere. Non necessariamente con i toni dell’aspra e risentita polemico. Questo il virgolettato: “Spero che molti giocatori (italiani, ndr) vadano all’estero. Se il Tolone viene in Italia per cercare un ragazzo vuol dire che ha i mezzi per affrontare il miglior campionato del mondo e il vantaggio sarebbe doppio: all’estero il giocatore non può che crescere, liberando così uno spazio in Italia per un altro giovane da far maturare”. Il ragionamento non fa un a piega. Diego Dominguez lo sosteneva ai tempi della “fuga” Oltralpe dei Bergamasco. Certo che nel giorno in cui la Fir annuncia i 35 nomi degli atleti ammessi ai corsi dell’Accademia nazionale…
Giorgio Sbrocco

 

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball