06
luglio


Tags

Australia – Deans a un passo dall’esonero. Horwill: “Non è questo il momento di parlarne!”. By Giorgio Sbrocco

Quando si dice: parlare chiaro! Robbie Deans, ct neozelandese dell’Australia ha ammesso di nutrire qualche seria preoccupazione circa la stabilità del suo posto di lavoro (in pericolo fin dall’eliminazione dei Wallabies alla WC del 2011) dopo la pesante sconfitta incassata dai Wallabies a opera dei B&I Lions a Sydney nel terzo Test della Serie 2013. “Il mio futuro non dipende da me” ha dichiarato a ridosso del match, non escludendo l’esonero prima dell’inizio del Championship-Four Nations. “Qui non si fanno supposizione – ha dichiarato, riferendosi all’ambiente della nazionale di cui è ancora alla guida – queste decisioni vengono prese da altri”. Secco il commento del capitano Horwill: “Non è questo il momento di parlare ci certe cose. Deans è il ct dell’Australia, ha un contratto, è un ottimo allenatore” e ha aggiunto rivolto ai giornalisti alla conferenza stampa post partita: “Cinque minuti fa ero in campo a giocare un Test match, non credo sia questo il momento per parlare del futuro di Deans come allenatore” ha ribadito la seconda linea che si è detto devastato dal modo in cii è maturata la sconfitta. “Ci saranno al massimo uno o due giocatori di quelli che oggi erano in campo che fra 12 anni avranno la possibilità di giocarsi la rivincita, e magari perdere ancora! Non abbiamo fatto ciò che avremmo dovuto fare là fuori stasera” ha dichiarato. “Anche se tutti hanno dato il massimo”. Che evidentemente non è bastato. Al posto di Deans ci andrà Ewen McKenzie o Jake White? Il primo è nato a Melbourne, l’altro in Sud Africa
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball