04
luglio


Italia League Eccellenza – Le motivazioni della riduzione di pena ai Crociati. Boh! By Giorgio Sbrocco

 La Fir ha pubblicato oggi le motivazioni della sentenza con cui la Corte d’appello federale ha parzialmente riformato la sentenza della Commissione giudicante del 29 maggio 2013 in forza della quale la società Crociati Rugby Fc era stata penalizzati di 15 punti per non aver onorato nei tempi stabiliti alcune pendenze con due giocatori (Rubini e Romano) relative a stipendi arretrati. Il documento è disponibile su
http://www.federugby.it/index.php?option=com_docman&task=cat_view&gid=366&Itemid=917
e gli interessati possono consultarlo nella sua interezza. Due i dati salienti: nessuno dei cinque punti di impugnazione prodotti dal patrocinatore dei  Crociati è stato ritenuto dal collegio giudicante degno di accoglimento. Mentre il  sesto, che in via subordinata (a cosa?) chiedeva la riduzione della pena nella misura massima prevista dal codice , è stato accolto e ha prodotto una riduzione da 15 a 5 punti. A una lettura superficiale da parte di un soggetto digiuno di codici e di procedure (il sottoscritto) par di capire che la penalizzazione sia stata ridotta di due terzi (66%) come forma di clemenza dovuta nei confronti di una società di cu si conferma la colpevolezza ma che, dopo la scadenza dei termini, ha avuto il presidente arrestato. Sicuramente non è così: chi volesse farlo legga il documento e, se crede mandi qualche prezioso chiarimento. Nello spazio riservato ai commenti
Giorgio Sbrocco

 

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball