30
giugno


Australia - Joe Tomane: “Sembrava di giocare in Irlanda. Horwill: grande capitano!”. By Giorgio Sbrocco

Gioia immensa per l’impresa riuscita e lo stupore tipico del debuttante (2 caps) nelle parole dell’ala dei Wallabies Joe Tomane all’indomani della fantastica vittoria di Melbourne che ha rimesso in discussione la Serie 2013 dei B&I: “Non avevo mai giocato davanti a tanta gente prima d’ora (57mila, ndr). Un pubblico che per lunghi tratti ci è stato ostile. A un certo punto ho pensato che si giocasse in Inghilterra o in Irlanda. È stata un’esperienza pazzesca. I nostri tifosi comunque c’erano e si sono fatti sentire. Una parte del merito della vittoria finale è anche loro”. Sul clima che si respira all’interno della squadra: “I ragazzi si fidano una dell’altro. Sapevamo che se fossimo riusciti a mettere i nostri avversari sotto pressione avremmo potuto farcela. Ci siamo riusciti e abbiamo vinto”. Tomane, stella del Rugby League, ha poi avuto parole di sincero ringraziamento per il capitano Horwill e  per i compagni di squadra più esperti: “Il gruppo dei leader ha fatto un grande lavoro, è riuscito a cementare il gruppo, a tenerlo unito durante la settimana e calmo alla vigilia del match e durante la partita. Horwill è stato davvero grande: ci ha condotti con l’esempio e con poche parole. Ci ha spesso detto di avere pazienza, di non precipitare gli eventi, di aspettare e di aspettare gli eventi. I suoi insegnamenti ci hanno fatto vincere”. Anche se durante la rincorsa di Halpenny al minuto 82…
Giorgio Sbrocco
 

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Commenti (1) -

Italy Salvatore Galati:

bel commento

30/06/2013 13:03:45 #

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball