22
giugno


Italia – A tempoo scaduto la meta di Strokosh. Vince la Scozia! By Giorgio Sbrocco

Italia – Scozia 29 – 30 (pt 20 – 20)
Marcatori: 2’ m. Sarto tr. Di Bernardo, 7’ m Scott tr. Laidlow, 13’ cp Di Bernardo, 17’ m. Lamont tr. Laidlaw, 21’ cp çLaidlaw, 32’ mT Italia tr. Di Bernardo, 37’ cp Laidlaw, 39’ cp Di Bernardo, 41’ cp Laidlaw, 42’, 58’, 67’  cp Di Bernardo, 80’ m. Strokosh tr. Laidlaw


*Tenuto di Barbieri (41’) e Laidlaw porta avanti la Scozia dai 22 a sinistra dei pali
*Fallo di Strokosh su Parisse a terra (43’). Di Bernardo piazza da quasi 50 metri e pareggia!
Entra Visser
Tenuto (dubbio) di Masi su palla rubata dentro un maul scozzese dopo rimessa laterale (46’)
Dentro Cittadini, Ghiraldini e De Marchi nella prima linea azzurra (48’)
Lunga sequenza scozzese dentro i 22 dell’Italia. Risolve Barbieri che recupera sotto i pali (49’)
Dentro Alessandro Zanni
Dunbar raccoglie un chip di Laidlaw (50’) sul canale centrale ma su placcaggio di Masi commette in avanti
Dentro Pavanello e Canale
Difesa Italia di burro: Visser (57’) penetra e serve all’interno Scott che fila in meta sotto i pali. Per il TMO non è meta perché l’ultimo passaggio è giudicato in avanti. Fortunati.
*Di Bernardo trova i punti del vantaggio al 58’ centrando i pali da metà campo. Italia +3
* Ci riprova al 62’ da 40 metri a destra dei pali (fallo di assetto in prima linea) ma stavolta non centra i pali. Per lui: primo errore di giornata
*Fallo (67’, da Giallo?) di Murray su Furno in rimessa laterale. Per l’arbitro è solo richiamo e Di Bernardo cerca il + 6 da 40 metri e lo trova!
Debutta Chillon
Laidlaw manda in rl a meno di 10 metri un calcio per fallo di Parisse (70’) a metà campo. Lungo possesso scozzese che si conclude con un tuffo di Laidlaw sulla bandierina che, prima di toccare, perde il controllo dell’ovale e vanifica tutto
Altro tenuto di Masi (75’) su contrattacco che McLean non ha voluto sviluppare di piede nel cuore del territorio della Scozia
Un fallo (jQuery15205085787393823558_1371909786772) di Cittadini regala alla Scozia una rl a cinque.
Lunga sequenza scozzese. Un placcaggio di Chillon (bravo!) costringe la Scozia all’errore. Ma la mischia è per loro! Perché?
Calcio contro l’Italia dopo la sirena.
*Buco si Strokosh  e META SCOZIA in mezzo ai pali
Italia molto malmessa in difesa. Dentro la trasformazione. Scozia chiude 30-29.
Per l’Italia: bene le due prime linee, Botes e Di Bernardo. Nella Scozia: il solito Laidlow e i centri Scott e Dunbar.
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball