15
giugno


Italia – A Nelspruit Samoa al riposo in vantaggio. By Giorgio Sbrocco

Samoa – Italia 10 - 3
Marcatori: 21’ m. Williams tr. stesso, 27’ cp Orquera
  
Italia in maglia bianca, sulle gradinate dello stadio di Nelspruit (primo test match nell’impianto dove l’Italia di Lippi pareggiò con la Nuova Zelanda ai Mondiali di calcio) qualche migliaio di spettatori.
IL FILM DELLA PARTITA
11’ secondo calcio a favore dell’Italia in mischia ordinata. De Marchi domina Census Johnsona sinistra
14’ quarto pallone recuperato da Samoa nella zona di collisione. Azzurri in ritardo di sostegno e incapèaci di rimanere in piede a contatto
17’ fallo del tallonatore Avei su De Marchi a terra, Orquera piazza da sinistra ma spara fuori sul primo palo
20’ Inannone placca il pilone Taulafu e recupera!
SA – ITA 7 - 0
21’ Il calcio di liberazione viene preso da Tuilagi che contrattacca e innesca Pisi, palla a Williams che brucia Parisse in velocità e deposita vicino ai pali. Dentro la trasformazione di Pisi
25’ Fuori Ghiraldini, debutto Azzurro di Manici
SA – ITA 7 - 3
27’ calcio contro Samoa (Avei non rotola via dopo il placcaggio). Orquera ci prova da 33 metri sulla sinistra dei pali e non sbaglia
SA – ITA 10 - 3
30’ fuori gioco di De Marchi dopo che un brutto calci odi liberazione di Masi aveva innescato un contrattacco dei Samoani. Williams chiede i pali e allunga
SA – ITA 10 - 3
33’ fuori gioco di Johnson e calci oche Garcia prova a piazzare da 55 metri (posizione centrale). Corto anche se di poco
SA – ITA 10 - 3
37’ 9 pick and drive samoani dentro I 22 costringono Parisse (?) al fallo a terra. Williams piazza da 30 metri (linea dei 15) a destra dei pali, Fuori!
SA – ITA 10 - 3
 40’ Canale da fucilazione sul posto!! Interviene al piede su passaggio sbagliato al largo di Samoa. Rincorre la palla: non la raccoglie, non la controlla e, da terra, se la fa portare via da Lam in versione Superman.
Nota tecnica
1. Parisse votato (solo) alla distribuzione di palloni al largo pare un lusso che non ci possiamo permettere
2. Sette (7!) palloni persi nella guerra del breakdown sono troppi
3. Masi estremo che quando usa il piede mette in difficoltà la squadra non è una bella cosa
4. Se l’Italia cala ulteriormente in zona di collisione è notte fonda
5. Non si possono mancare occasioni come quella mancata da Canale al 40’

Giorgio Sbrocco

 

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball