Italia – Le decisioni del CF di Torre Canne. By Giorgio Sbrocco

Questo il comunicato ufficiale emesso dall’ufficio stampa Fir sui lavori della riunione del CF tenutasi a Fasano (Br). Di particolare interesse: la finale di HC 2015 assegnata all’Italia (Milano o Roma?), il campionato di Eccellenza con tre retrocessioni e (forse) un nuovo computo dei punti sul modello francese del Top14 (bonus offensivo con tre mete di scarto), Alessandro Troncon ct dell’Italia U20, Manuel Ferrari consulente delle Accademie federali per la mischia ordinata. La sede del prossimo CF sarà Napoli

1. Comunicazioni del Presidente Onorario
Il Presidente Onorario Giancarlo Dondi ha relazionato i colleghi consiglieri circa le riunioni dell'International Rugby Board cui ha partecipato a Dublino, in qualità di membro del Comitato Esecutivo, l'8 ed il 9 maggio scorsi.
In particolare, Dondi ha ricordato l'adozione della nuova sequenza d'ingaggio in mischia ordinata varata da IRB e volta a garantire maggiore sicurezza per gli atleti di prima linea con una significativa riduzione degli impatti. Il Presidente Onorario ha anche ricordato che proseguono le discussioni in seno all’organo di governo del rugby mondiale per l’attribuzione all’Italia di due voti in Consiglio e che l’argomento verrà affrontato nuovamente in novembre. Infine, Dondi ha informato che l’IRB renderà noti nel 2016 i criteri per l’organizzazione della Rugby World Cup 2023, la cui assegnazione è prevista nel luglio 2017.
________________________________________
2. Comunicazioni del Presidente
Cariparma Test Match 2013
Il Presidente federale ha aggiornato il Consiglio circa lo stato delle candidature pervenute per la finestra internazionale di novembre che vedrà la Squadra Nazionale impegnata contro Australia (9 novembre), Fiji (16 novembre) ed Argentina (23 novembre).
Le sedi verranno ufficializzate nel prossimo Consiglio Federale.
Commissione RaboDirect Pro12
Il Consiglio ha deliberato la composizione della Commissione federale incaricata di gestire i rapporti tra FIR e le franchigie dei Paesi celtici per la partecipazione al RaboDirect Pro12.
Faranno parte della commissione il Presidente Alfredo Gavazzi, il Direttore dell'Alto Livello Carlo Checchinato ed il CT della Squadra Nazionale Jacques Brunel.
Relazione RBS 6 Nazioni 2013
Pierluigi Bernabò, responsabile degli eventi internazionali FIR, ha presentato la propria relazione finale sull’RBS 6 Nazioni 2013. In occasione dei tre incontri interni disputati dalla Squadra Nazionale, lo Stadio Olimpico di Roma ha ospitato 191.988 spettatori, pari al 19% degli spettatori totali del Torneo. Bernabò ha sottolineato la positività dei risultati raggiunti e la necessità, al tempo stesso, di aumentare l’impegno per consolidare sempre più, con una strategia di comunicazione e promozione, la fidelizzazione del pubblico italiano.
Sede Federale
Il Presidente Gavazzi ha informato i colleghi consiglieri circa la prosecuzione del processo di identificazione della nuova sede federale di Roma, ottenendo mandato per proseguire le trattative.
Sedi 6 Nazioni U20 e 6 Nazioni Femminile 2014
Il Consigliere Michele Manzo ha relazionato circa lo stato delle candidature ricevute per organizzare gli incontri interni dell'Italia U20 e dell'Italia Femminile nel 6 Nazioni 2014.
Botticino, Biella e Pordenone hanno avanzato richiesta per ospitare l'Italia U20. Firenze , Misterbianco e Rovato si sono candidate ad ospitare l'Italia Femminile.
Le sedi verranno ufficializzate nel corso del prossimo Consiglio Federale.
Finale Heineken Cup 2015
Il Consigliere Fabrizio Gaetaniello ha informato i colleghi delle visite allo Stadio Olimpico di Roma ed allo Stadio "Giuseppe Meazza" di Milano effettuate dal CEO di ERC, Derek McGrath, in vista della Finale dell'Heineken Cup 2015 che avrá luogo in Italia.
Consiglio di Amministrazione Zebre Rugby
Il Comitato di Presidenza ha ricevuto mandato dal Consiglio per procedere alla revisione del Consiglio di Amministrazione della Franchigia Zebre Rugby, in scadenza il prossimo 30 giugno.
________________________________________
3. Affari Amministrativi
Commissione Impianti
Su indicazione del Consigliere arch. Paolo Vaccari è stato deliberato un contributo al Rugby Valle Camonica per un campo in erba naturale.
________________________________________
4. Segreteria Federale
Il Consiglio Federale ha preso atto dell’elezione di Orazio Arancio a Presidente del Comitato Regionale Siciliano.
________________________________________
 
5. Settore tecnico
Attività Rugby di base
Sono state definite le formule dei Campionati Nazionali per la Stagione Sportiva 2013/14.
Eccellenza (12 squadre, Girone Unico)
Il Campionato Italiano d'Eccellenza, la cui data d'inizio è fissata per il 21 settembre, si disputerà con formula analoga a quella della stagione appena conclusa, con girone all'italiana e gare di andata e ritorno. Al termine della stagione regolare, saranno qualificate alle semifinali (and. 17 maggio, ritorno 24 maggio) le prime quattro migliori classificate. Le vincenti del doppio turno di semifinale si affronteranno, in casa della formazione meglio classificata al termine della stagione regolare, nella Finale del 31 maggio 2014 che assegnerà il titolo di Campione d’Italia.
Le squadre classificate dal decimo al dodicesimo posto saranno retrocesse nella Serie A 2014/2015.
E’ stata avanzata la proposta, che verrà affrontata nel prossimo Consiglio, di rivedere il criterio di assegnazione del punteggio, adottando le seguenti modalità:
4 punti per la vittoria
2 punti per il pareggio
0 punti per la sconfitta
1 punto bonus per la vincente che abbia realizzato uno scarto di tre o più mete
1 punto bonus per la sconfitta con sette o meno punti di scarto
E’ stato altresì proposto, e sarà argomento di discussione, di considerare la possibilità di qualificare direttamente alla Finale dell’Eccellenza la squadra prima classificata al termine della regular season, procedendo ad un barrage in gara unica in casa delle formazioni meglio classificate secondo il seguente schema:
2° classificata v 5° classificata
3° classificata v 4° classificata
Le vincenti del turno di barrage si affronteranno in una semifinale in gara unica che qualificherà la vincente alla Finale per il titolo.
________________________________________
Serie A (24 squadre, due Gironi)
Il Campionato Italiano di Serie A, la cui data d’inizio è fissata per il 6 ottobre, si disputerà con formula analoga a quella della stagione appena conclusa, con due gironi meritocratici basati sulla classifica della stagione 2012/2013. Le partecipanti a ciascun Girone si sfideranno tra loro in partite di andata e ritorno. Accederanno alle semifinali (and. 18 maggio, rit. 25 maggio) le prime tre classificate del Girone 1 e la prima classificata del Girone 2. Lo schema degli incontri di semifinale sarà il seguente:
1° Classificata Girone 2 v 1° Classificata Girone 1
3° Classificata Girone 1 v 2° Classificata Girone 1
Le vincenti del doppio turno di semifinale si affronteranno, in gara unica su campo neutro, casa della formazione meglio classificata al termine della stagione regolare, nella Finale dell’1 giugno 2014 che assegnerà il titolo di Campione d’Italia di categoria e la promozione nell’Eccellenza 2014/15..
Retrocederanno nella Serie B 2014/2015 le squadre classificate dal decimo al dodicesimo posto del Girone B, altre tre retrocessioni saranno determinate dall'esito di un barrage che avrá luogo secondo il seguente schema:
12° classificata Girone 1 v 7° classificata Girone 2
11° classificata Girone 1 v 8° classificata Girone 2
10° classificata Girone 1 v 9° classificata Girone 2
Serie B (48 squadre, 4 gironi)
Il Campionato Italiano di Serie B, la cui data d’inizio è fissata per il 6 ottobre, si disputerà con formula analoga a quella della stagione appena conclusa, con quattro gironi territoriali.
Le partecipanti a ciascun Girone si sfideranno tra loro in partite di andata e ritorno.
Le prime due classificate di ciascun girone al termine della stagione regolare parteciperanno ai play-off (and. 18 maggio, rit. 25 maggio) secondo il seguente schema:
2° classificata Girone 1 v 1° classificata Girone 4
2° classificata Girone 3 v 1° classificata Girone 2
2° classificata Girone 4 v 1° classificata Girone 1
2° classificata Girone 2 v 1° classificata Girone 3
Le vincenti del doppio turno di play-off saranno promosse nella Serie A 2014/2015 ed inserite nel Girone 2.
Retrocederanno nella Serie C 2014/2015 le ultime due classificate di ciascun girone e le perdenti di un barrage tra le quattro formazioni classificate al decimo posto di ciascun girone, per un totale di dieci retrocessioni.
Lo schema del barrage verrà determinato da un sorteggio che avrá luogo successivamente.
Serie C
La struttura della Serie C verrà riformata in funzione della ricostituzione, dalla Stagione 2014/2015, della Serie C1 e della Serie C2.
Serie A Femminile
La Serie A Femminile 2014/2015, il cui numero di Società partecipanti sarà definito successivamente, verrà organizzata su due gironi a carattere territoriale ed avrà inizio il 13 ottobre 2013.
Accederanno direttamente alle semifinali le prime due classificate di ciascun girone, mentre le altre due semifinaliste saranno determinate da un barrage tra la seconda e la terza di ciascun girone che avrà luogo secondo il seguente schema:
2° classificata Girone Nord v 3° classificata Girone Sud
2° classificata Girone Sud v 3° classificata Girone Nord
Under 18
Il Campionato Italiano U18, valido per l’assegnazione del titolo di Campione d’Italia Juniores, verrà organizzato su due livelli meritocratici, con un Girone Elite ad otto squadre per ciascuna delle quattro aree geografiche (Nord-Est, Nord-Ovest, Centro, Sud) e Gironi Regionali/Interregionali ad 8/10 squadre.
I Gironi d’Elite, all’italiana con partite di andata e ritorno, prenderanno il via il 6 ottobre per concludersi il 6 aprile. La prima classificata di ciascun Girone si aggiudicherà il Trofeo della propria area di appartenenza e, unitamente alla seconda classificata, parteciperà alla Fase Nazionale che avrà inizio il 27 aprile. La Finale in calendario l’8 giugno assegnerà il titolo di Campione d’Italia Juniores.
Le formazioni classificate all’ottavo posto di ciascun Girone Elite parteciperanno, nel 2014/2015, ai Gironi Regionali/Interregionali. La 7° classificata di ciascun Girone Elite disputerà, a settembre 2014, uno spareggio di andata e ritorno contro la seconda classificata della Fase Area. La vincente parteciperà al Girone Elite 2014/2015.
Campionato delle Scuole
Il Prof. Tullio Rosolen ha presentato la relazione conclusiva dell'attivitá scolastica 2012/2013 (Giochi Sportivi Studenteschi ed Enti Scolastici), sottolineando come FIR sia oggi presente in oltre duemilacinquecento istituti sull'intero territorio nazionale e ricordando i recenti Campionati delle Scuole che, a Roma e Venezia, hanno coinvolto tra il 17 ed il 18 maggio circa cinquemila giovani in età scolare. E’ stato rilevato un incremento degli Enti Scolastici coinvolti, 355, per un totale di 11.701 giocatori tesserati tra le categorie U10 ed U16 che rappresentano il 28% dei tesserati sino all’U16.
________________________________________
Staff Squadre Nazionali
Il Consiglio ha ufficializzato i responsabili tecnici delle Squadre Nazionali per la stagione sportiva 2013/2014:
Italia U20: Alessandro Troncon (responsabile), Victor Jimenez (assistente), Fabio Roselli (assistente)
Italia U18: Massimo Brunello (responsabile), Cristian Prestera (assistente)
Italia U17: Paolo Grassi (responsabile), Massimiliano Dolcetto (assistente)
Italia Femminile: Andrea Di Giandomenico (responsabile), Diego Scaglia (assistente)
Italia 7s maschile: Andy Vilk (responsabile), Fabio Gaetaniello (assistente)
Italia 7s femminile: Marco De Rossi

E’ stato inoltre deliberato l’ingaggio del sig. Manuel Ferrari quale specialista della mischia ordinata, che svolgerà un’opera di supporto presso gli staff delle Accademie federali.

Giorgio Sbrocco


 

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball