Italian League Eccellenza – Il Mogliano dei miracoli stende Viadana e continua a sognare. By Giorgio Sbrocco

Mogliano – Prato  18 – 8 (pt 6 – 5)
Marcatori: 9’ cp Fadalti, 28’ mnt Robertson, , 44’, 64’ cp Fadalti, 70’ cp Apperley, 74’ dr. Galon, 76’ cp Nathan
Gialli: 43’ Van Jaarsveld (V), 51’Lucchese (M)

Mogliano insegue un sogno e…il sogno di avvera. Viadana costretto ba giocarsi tutto fra sette gironi allo Zaffanella partendo da zero. In tutti i sensi.
Quaggia tutto esaurito. Maxi bandierone dei Miclas e un “Grazie Umberto” a caratteri cubitali che dice più di mille parole sul legame fra tifosi e tecnico in partenza a fine stagione.
Un placcaggio alto di Santamaria su Bocchi frutta un calcio (9’) a favore di Mogliano da poco meno di 40 metri che Fadalti non sbaglia. Fuori Ravalle (spalla) sostituito da Ceccato. Scintille fra Costa Repetto e Van Jaarsveld al 12’. Liperini non prende provvedimenti. Grande difesa di Viadana. Mogliano spende molto soprattutto in zona di collisione e in fase di ripiazzamento offensivo. Per quanto potrà tenere un tale ritmo? Mischia trevigiana in sofferenza al 17’ e calcio per Viadana che Fenner manca da posizione favorevole (vento?). Un fuori gioco di Fadalti su ricezione difficoltosa concede (20’) a Fenner la possibilità di farsi perdonare. Ma non è giornata, l’ovale esce di molto a lato. La mischia di Mogliano non regge l’assetto in chiusa (Costa Repetto a sinistra non c’è). Gran meta di Viadana (28’) che da rimessa laterale a sinistra crea un perfetto 2 contro uno sul terzo canale che Fenner capitalizza servendo perfettamente Robertson che vola oltre la linea bianca. Fenner (0/3) sbaglia ancora. Torna subito avanti Mogliano grazie al piede di Fadalti (fallo a terra di Pizarro) che scrive 6-5 sul tabellone segnapunti. Turnover Viadana (35’) dopo una mischia chiusa (molto) mal controllata da Mogliano. Natan sbaglia un piazzato da 50 metri (39’) e le squadre vanno al riposo su 6-5 per i padroni di casa. In apertura di ripresa arriva il giallo (jQuery15206658576676268915_1368290542942?) a carico di Van Jaarsveld al 43’ e Fadalti manda fra i pali il relativo calcio di punizione che rutta il 9-5. Buco di Costa Repetto (51’) dentro i 22, vanificato da un successivo fallo di ostruzione in attacco dei trevigiani. Perfetto chip di Pizarro che costringe Fadalti al professionale (?) al centro della linea dei 22. Fenner sbaglia clamorosamente il calcio di punizione dal centro dei pali e il risultato non cambia. Super drive di Viadana (57’) da presa a due mani sui cinque metri. Liperini non vede il toccato in area di meta e chiede lumi al Tmo Claudio Giacomel. Che non concede la segnatura. Sugli sviluppi della successiva mischia a cinque metri Liperini vede un’ostruzione di Pizarro e penalizza Viadana. Galon (63’) spara un up & under nei pressi della metà campo, rincorre la palla e…cade (fallo di Cenedese?). Il calcio è sul punto di cauta poco fuori dai 22. Fadalti non sbaglia ed è + 7. Un’entrata laterale di Pascu offre al calciatore di Mogliano la possibilità di andare oltre break da 45 metri, molto  a destra dei pali. Ma stavolta l’ovale esce e il punteggio non cambia. L’avanzamento di Viadana costringe Mogliano al fallo (70’) a cinque metri davanti ai pali. Piazza Apperley e stavolta non sbaglia il calcio del – 4.  Al 74’ è l’estremo Galon che trova i pali con un perfetto (e ben costruito) drop. Nathan (76’) prova la porta (placcaggio uomo in volo di Pavan) da oltre 60 metri e non sbaglia! Viadana fuori bonus! Ultimo disperato attacco di Viadana da rimessa laterale dentro i 22 di Mogliano. Mogliano in trance agonistica riba pallone in ruck e Lucchese allontana di piede.
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball