Super Rugby – Vincono le due neozelandesi nelle partite del venerdì. JK vola in testa alla conference. By Giorgio Sbrocco


Non sono bastate due mete (trasformate) agli Stormers per vincere la dura battaglia del North Harbour Stadium contro i Blues di JK e di Piri Weepu nel primo dei due match del venerdì del Super Rugby australe giunto alla 12esima giornata. I sudafricani sono andati due volte in meta con il capitano Jean de Villiers e l'estremo Joe Pietersen ha aggiunto altri 7 punti dalla piazzola. A decidere la sfida è stato il piede dell'apertura dei neozelandesi Chirs Noakes che ha realizzato sei punizioni (su 7 tentate) per il 18-17 finale, con annesso record di calci messi fra i pali in un solo match. Per i Blues buone probabilità per conquistare la testa della conference nazionale, per gli Stormners un prezioso punto di bonus difensivo. Altra vittoria neozelandese (con bonus), stavolta in trasferta, dei Chiefs che a Melbourne hanno regolato i Rebels grazie a un grande secondo tempo e ai 24 punti dell'estremo Gareth Anscombe autore di tre mete e di 9 punti di piede. Grazie ai cinque punti ottenuti i campioni in carica del Super Rugby salgono al secondo posto nella conference NZ dietro ai Blues. Per i Rebel padroni di casa: mete di   S.Higginbotham, H.Pyle (2), Phipps e K.Beale cpon 4 conversioni di O'Connor. Per i Chiefs: 3 mete di Anscombe e una ciascuno di  B.Aki, S.Cane e B.Retalick.

Super Rugby – XII giornata
Blues – Stormers 18-17 (pt 9-3)
Rebels – Chiefs 33 – 39 (14-24)

Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball