14
aprile


Top 14 – Sella (Agen): “Abbiamo fallito. Ma c'è di peggio nella vita! Agen non morirà”. By Giorgio Sbrocco

 Parole amare ma non prive della necesaria lucidità quelle pronunciate da Philippe Sella  manager dell'Agen all'indomani della matematica retrocessione della sua squadra in seconda divisione. “Si tratta di un fallimento sportivo che fa male” ha ammesso il grande ex internazionale di Francia che si mostra comunque ottimista sulle capacità di reazione dei suo iuomini e della società: “Dopo la sconfitta a Bordeaux ai prim idi marzo ero mentalmente preparato all'eventualità di una retrocessione. Non possiamo mentire a noi stessi: da allora abbiamo cominciato ad avere lo sguardo puntato verso il ProD2. Abbiamo fallito, soffriamo per questo ma che sia chiaro: non si tratta di una catastrofe. C'è di peggio nella vita di un uomo!”. Quanto al domani: “Ora bisogna pensare al futuro, a ricostruire e a riedificare intorno a qualche giocatore esperto e a un buon numero di giovani. Con loro punteremo ai questieri alti della classifica. Non sarà facile, occorrerà trovare i mezzi e le risorse adatte per riuscirci. Meglio se cominciando dal recupero dell'attitudine mentale e dallo spirito giusto. Agen non morirà”.
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball