04
aprile


Amlin Challenge - Biarritz schianta Gloucester al Kingsholm e vola in semifinale. By Giorgio Sbrocco

 
Gloucester – Biarritz 31 - 41  (pt 14-27)
Marcatori: 10’ cp Burns, 11’ dr. Traille, 13’ mnt Tindall, 18’ cp Yachvili, 22’ m.T.Thomas tr. Yachvili, 26' cp Burnos, 32' m. T.Thomas tr. Yachvili, 34' cp Burns, 36' m. Heguy tr. Yachvili, 47' cp Burns, 56' m. Baby tr. Yachvili, 73' m. Burotu tr. Yachvili, 79' m. Monahan tr. Burns, 81' m Edmonds tr. Burns
Gialli: 17’ Chistolini (G), 29' Britton (G), 77' Harinordoquy (B)

arbitro: Lacey (Irl)

Il XV basco di Biarritz conquista la semifinale di Amlin Challenge battendo nettamente Gloucester al Kingsholm nella sfida che ha inaugurato la serie dei quarti di finale della secondo delle coppe europee 2013. Inglesi in partita solo nel primo tempo. I secondi 40' sono tsunami Basco.


Cherry in vantaggio con il “vecchio” Mike Tindall che al 13’ firma la meta dell’8-3. Il giallo al pilone destro Chistolini (ex Petrarca) lascia Gloucester in inferiorità numerica al 17' e Biarritz ne approfitta per mettere a segno un piazzato con Yachvili e una meta (trasformata) con l’ala Teddy Thomas per il + 5 al 22’. È però l’apertura di casa Freddie Burns che al 26’ riduce le distanze dalla piazzola. Un secondo giallo al 29' al tallonatore Britton spiana però la strada all'allungo dei Baschi che al 32' vanno in meta ancora con l'ala Teddy Thomas (20 anni!). Gloucester non molla, anche in 14 contro 15 si porta in avanti e al 36' Burns trova la pedata per il - 6. Anche Biarritz non molla la presa, sente che può far girare la partita a proprio favore e al 36' è il tallonatore Heguy a schiacciare per la terza volta oltre la linea bianca per il 27-14 in favore degli ospiti che chiude il primo tempo. Al 47' Burns riduce ancora le distanze, prima di mancare il bersaglio al 54'. Passano due minuti e Biarritz chiude la partita: meta del centro Baby, due punti dalla conversione di Yachvili e francesi che doppiano Gloucester alle soglie dell'ultimo quarto di gara. Al 73' il figiano Burotu segna la meta numero 5 per Birritz, che Yachvili trasforma. Ininfluenti le mete inglese di Monahan e di Edmonds allo scadere (fuori Harinordoquy per giallo) per il 31-41 definitivo.

Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball