24
marzo


Italian League Eccellenza - Al Calvisano il big match del San Michele. By Giorgio Sbrocco

Calvisano – Cavalieri Prato 19 - 14
Marcatori: 3’ cp Ragusi, 8’, 12’  cp Marcato, 24’ mT Calvisano tr. Marcato, 28’ cp Ragusi, 37’, 64' cp Marcato, 72' cp Ragusi, 76' mnt Cavalieri
Arbitro: Pennè
Gialli: 23’ Balboni (P), 48’ McCann (P), 66’ Erasmus (C)

Il Calvisano si impone nel posticipo giocato sotto la pioggia al San Michele e mantiene il secondo posto alle spalle del Viadana in una classifica del campionato di Eccellenza che parla decisamente Lombardo. Prato incassa il punto di bonus difensivo è consolida la sua terza piazza con 10 lunghezze sul Petrarca che è quarto.

Primo tempo molto spezzettato (16 mischia ordinate!) e con poca continuità. Colpa dei giocatori e delle condizioni meteo davvero infami. Calvisano trova i punti pesanti al 24’ grazie alla meta di penalità concessa dal direttore di gara per crollo volontario del pack di Prato su introduzione a cinque metri. Il resto dei punti è arrivato dai piedi di Marcato (14 punti con il 100% di realizzazione) e Ragusi (6). Problemi in mischia chiusa per Calvisano che, nonostante l’evidente superiorità in prima linea, viene penalizzato per cinque volte (!) da un Pennè apparso poco lineare e poco comprensibile nelle decisioni assunte. Prato 10’ senza il pilone Balboni (giallo per falli ripetuti), Calvisano molto bene in rimessa laterale con Erasmus dominatore delle battaglie aeree.
Ripresa nel segno di Prato che prova ad alzare il ritmo senza però raccogliere i frutti sperati. Al 48’ giallo al centro McCann (entrata illegale di piede su Berne), un minuto dopo l’ingresso di Ferraro nelle fila bresciane al posto dell’infortunato (spalla) Morelli. Al 51’ Calvisano perde l’estremo Berrne, al suo posto Palazzani. In inferiorità numerica Prato tiene in mano il pallino della partita e si installa nei 40 metri di Calvisano. È il centro Castello (57’) a rompere l’assedio e a superare la metà campo.
Marcato (59’) lancia Canavosio nel secondo canale e nella successiva azione avanzante dei bresciani Prato commette fallo a terra ma Marcato sbaglia da posizione favorevole. Il padovano ci riprova (fallo di Rufolo e proteste di Bernini che fruttano 10 metri) al 63’ e non manca i pali firmando il +13.
Erasmus (66’) prende il giallo per fallo professionale. Prato produce il massimo sforzo e conquista una mischia a cinque metri (68’) vicino alla bandierina di destra. Partenza dalla base ma Saccardo commette tenuto e Calvisano libera. Ma Ferraro sbaglia il lancio, Bernini carica sul fondo e dentro i 22 è fallo dei bresciani. Ragusi accorcia le distanze (72'). Altro lampo di Prato al 76': De Jager in area di meta si fa cadere la palla e Cavalieri schiaccia. Ragusi sbaglia il rigore a porta vuota e Calvisano resta a + 5. Marcato eletto Man of the match. Calvisano monopolizza il possesso, tampona l'ultimo tentativo al largo di Prato e al termine festeggia la vittoria.

Eccellenza  - XVI giornata
Risultati 
Rovigo – Mogliano  13  -16 (pt 3 – 13)
L’Aquila – Viadana 6  -21 (pt 6 – 0)
San Donà – Petrarca  14 – 24 (pt 11 – 17)
Lazio – Crociati  34 – 11 (pt 15 – 6)
R.Reggio – FFOO 23-30 (pt 7 – 20)                                                                                                                                                                                Calvisano – Cavalieri Prato 19-14 (pt 13-6)
 
Classifica:   Viadana 68; Cammi Calvisano 67; Cavalieri Prato 62; Petrarca Padova 52; Marchiol Mogliano 50; Cz Rovigo 44; Mantovani Lazio 31, Fiamme Oro Roma 29, San Donà 27, Rugby Reggio 21; L’Aquila   9; Crociati Rugby 4

Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball