21
marzo


Tags
,

Top 14 – Chabal: “I giocatori di oggi trattati come bestiame al mercato”. By Giorgio Sbrocco

Duro atto d'accusa nei confronti dei tempi e dei modi del rugby moderno in salsa francese da parte dell'Orco/Anestesista Sébastien Chabal (35 anni,attualmente in forza al Lione in ProD2), che richiesto di una valutazione sul recente (pessimo) Sei Nazioni della Francia ha così argomentato: “I giocatori sono sottoposti a ritmi sfrenati. Michalak ha giocato 46 partite in un anno. Al giorno d'oggi un internazionale si ferma e riposa un po' solo quando si fa male. È il caso che il rugby francese si ponga alcune domande”. Durissimo nel prosieguo delle dichiarazioni: “Non c'è più nessuno in giro disposto ad ascoltare cosa hanno da dire i giocatori. Siamo parte di un mercato. Ci trattano come bestiame!”. E continua: “Mio nonno faceva il fantino. Quando una bestia era malata la curava. Oggi quando un giocatore non sta bene il club lo mette da parte e ne prende un altro”.
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball