26
febbraio


Six Nations - Declan Kidney a rischio esonero? Arriva l'Arlecchino O'Shea? By Giorgio Sbrocco

Ma chi l'ha detto che il rugby non è come il calcio. Dove, quando le cose vanno male, a pagare sono sempre e solo gli allenatori? Declan Kidney, ct dell'Irlanda è fra quelli che in molti danno per prossimo all'esonero. La sua colpa? Aver perso domenica a Edinburgo con la Scozia per colpa del piede (scentrato) del ventenne debuttante Paddy Jckson (un talento assoluto, uno di cui sentiremo parlare tanto e bene in un futuro molto prossimo), da lui voluto al posto dell'infortunato Sexton e preferito a Maddigan e a O'Gara per la maglia numero 10. Come dire che se il debuttante Paddy avesse centrato i pali con una percentuale quantomeno decente...Declan Kidney sarebbe stato applaudito da tutti per il coraggio dimostrato nel lanciare un giovane in una sfida tanto delicata. Interessante, circa il futuro del 54enne tecnico originario della contea di Cork, la dichiarazione (riferita alla sconfitta di Murrayfield) resa al Guardian da Tony Ward (ex B&I Lions) che, per l'occasione, ha anche indicato il successore: "Credo sia l'inizio della fine per Declan . Mi spiace dirlo perché lo stimo molto, è onesto, umile e serio. Ma sulla panchina dell'Irlanda ha fatto il suo tempo. Quest'anno ha sbagliato alcune alcune scelte. Fra queste: togliere la fascia di capitano a Brian O'Driscoll e scegliere Jackson apertura con la Scozia. Il futuro? Secondo me il nome giusto per la Nazionale è quello di Conor O'Shea (attuale capo allenatore degli Harlequins campioni d'Inghilterra, ndr.). E' vincente, ha la fiducia di tanti ed è irlandese, un fattori importante in un momento in cui tutte le nostre province sono allenate da neozelandesi".
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Commenti (1) -

Italy Michele Broggi:

Mah speriamo di no, non ne vedrei un reale vantaggio!

27/02/2013 12:46:48 #

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball