Six Nations – Saint Andrè e l'ottimismo (della disperazione?) prima dell'Inghilterra. By Giorgio Sbrocco

La stampa francese, che quando vuole (o pensa sia giusto) sa essere carogna come poche al mondo, sostiene che (il povero ct della Francia ultima in classifica del Sei Nazioni) Philippe Saint-André “...a forza di rivedere al ribasso obiettivi e ambizioni della sua Nazionale, ora sta concretamente pensando di salvare il salvabile andando a vincere sabato a Twickenham contro l'Inghilterra”. Come dire: non ci resta che piangere. Radunata ieri la sua truppa al  CNR di Linas-Marcoussis, Saint Andrè ha provato a cogliere tutti di sorpresa dichiarando (sorridendo ironico ma non troppo al suo arrivo a Orly) che “L'Inghilterra può diventare il nostro Grande Slam. I nostri avversari sono euforici e tutti li danno per favoriti per il Grande Slam finale. Mentre, per noi,tutti pronosticano il Cucchiaio di legno. Una catastrofe che non abbiamo mai più vissuto dopo quel maledetto 1957”. Sulla strada che porta a Londra Saint André sa che ha bisogno di giocatori affamati e con tanta voglia di combattere, oltre che con un grande traguardo da raggiungere: “Andiamo a Twickenham senza il freno a mano inserito. Ho voglia di sentirmi fiero della mia squadra e sono certo che quando sarà il momento tutti daranno il 120 per cento”. La formazione della Francia che scenderà in campo contro l'Inghilterra sarà comunicata giovedì prima della partenza per Londra.
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball