06
febbraio


Six Nations U20 – La Francia sceglie Clermont, l'Italia il deserto di Caltanissetta. By Giorgio Sbrocco

Tanto per non perdere di vista le proporzioni e non staccare (troppo) i piedi da terra: per la partita del Sei Nazioni under 20 Francia – Galles in programma domenica 10 febbraio a Clermont sono stati finora venduti (venduti”, quindi:pagati) 10mila (diecimila!) biglietti di ingresso allo stadio Michelin che si annuncia perciò molto prossimo al tutto esaurito. Venerdì scorso allo stadio Tomaselli (inaugurato nel 1992, capienza 11 mila spettatori) di Caltanissetta, a vedere un'ottima Italia under 20 contro la Francia c'erano, a voler esagerare nelle stime, 500 (cinquecento!) spettatori. Non si sa se paganti o no. Perché, come ha spiegato un signore (consigliere federale?) ai microfoni della Rai nell'intervallo “Con il poco tempo avuto a disposizione per organizzare l'evento, di più non si è potuto fare”. Clermont è una delle città dove il rugby francese ha più seguito e tradizione. Ergo: la federazione francese decide di portarci la Nazionale giovanile a giocare. Caltanissetta sta al rugby italiano come il Prontopizza sotto casa mia sta a Maxim's in rue Royal a Parigi. E noi ci portiamo a giocare la Nazionale. Tutto qui. Insieme con un grande e meritato in bocca al lupo ai ragazzi e ai dirigenti del Nissa Rugby che hanno di sicuro lavorato seriamente e tanto per la buona riuscita dell'evento. Senza riuscirci, purtroppo.
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball