03
febbraio


Six Nations – Italia straordinaria e magica. Battuta la Francia!!!!!!!!!!!! By Giorgio Sbrocco

Italia – Francia 23 – 18 (pt 13-15)
Marcatori:5’ m. Parisse tr. Orquera, 13’ mnt Picamolse, 15’ drop Orquera, 19’ cp Orquera, 27’ cp Michalack, 35’ m. Fall tr, Michalack, 50’ cp Michalack, 58’ m. Castrogiovanni tr. Orquera, 69’ drop Burton
Gialli. 79’ Giazzon (I)
Man of the Match: Orquera
C’è la rimessa laterale da mettere a posto e le accelerazioni dei francesi (che cercheranno di chiudere la partita nel primo quarto d’ora) da contrastare adeguatamente nel compito in classe che gli azzurri dovranno affrontare nei secondi 40’ di un match cominciato alla grande ma del quale sembrano aver perso il comando.
Sul primo punto d’incontro (41’) perdiamo il possesso (Parisse?) e facciamo pure fallo. Brutto segno. Poi Michalack ci grazia e sbaglia il calcio lungo.
Lungo possesso francese a metà campo (43’) ma placchiamo alla grande (Masi e non solo) e li costringiamo all’errore. Ghiraldini però resta a terra
Grande partenza (44’) italiana sul lato dell’introduzione. Ci contengono ma il possesso è garantito! Finisce male per noi. Owens vede un fallo a terra in ruck e Il piede di Michalack ci rimanda indietro di parecchio. La Francia ritarda il lancio (47’)e viene punita. Roba torneo dei bar!
Lancio rubato (errore del tallonatore francese!) al 48’ e attacco italiano al largo.
Masi taglia (?) e, placcato, perde palla (49’). Picamoles recupera e contrattacca ma la palla cade sul primo passaggio. Grazie!
*Lo Cicero non lega all’ingaggio e Owen ci penalizza in chiusa (50’). Michalack piazza da 40 metri e non sbaglia. Francia + 5
(Grossa) Stupidaggine di Ghiraldini (o furbata del francese) al 53’ che frutta a Michalack un altro calcio per un fallo sull’uomo senza palla non esattamente cristallino. La palla passa sotto i pali. Il risultato non cambia
La Francia mette in mischia chili e mestiere dalla panchina e alza il ritmo.
Lungo possesso, poi Lo Cicero c(55’) i mette le mani e l’Italia recupera! Dentro anche la panchina italiana: Giazzon, De Marchi e Gori per LO Cicero, Ghiraldini e Botes.
Machenaud fa un buco da brividi ma al contatto con McLean perde palla. Contrattacca Parisse, Gori dà ritmo!!
*Siamo dentro i cinque metri (58’): Orquera riceve palla radente, serve Castrogiovanni da terra ed è meta!!!! Dentro anche la conversione e il soprasso è servito. Italia 20 – Francia 18. E si entra nell’ultimo quarto.
Fuori Papè, Dusautoir passa capitano
Le mani di Parisse (61’) litigano con la palla e perdiamo un possesso in attacco.
Dentro Cittadini, esce Castrogiovanni. Dentro anche Bastareaud (64’).
Dentro anche Derbyshire per Favaro e Burton per Orquera.
Fallo della prima linea francese (65’) e Burton ci porta appena fuori dai 22. Palla vinta ma turnover per mancato utilizzo. Sicuro mister Owens?
*È davvero grande Italia!!!!!!!!!!! Un lungo ed efficace possesso mette Burton nelle condizioni di sparare il drop (69’) che vale il + 5 per noi!
La Francia non molla: lunghissima sequenza (71’) alla ricerca di un errore italiano. Ma non è giorno di regali!
La Francia ha bisogno di una meta trasformata. Se perde oggi il suo Sei Nazioni è finito!
In chiusa ci maltrattano a metà campo (73’) e Owens ci punisce. La rimessa per i francesi è sui 22.
Lancio perfetto, vanno al largo ma sbagliano, Venditti (74’) contrattacca sostenuto da Parisse e dagli altri! L’Olimpico è in piedi e non crede ai propri occhi. In campo comanda l’Italia!
Ci rubano un’introduzione sui 22 e guadagnano un calcio. Mancano 5’ scarsi.
Drive francese a metà campo. Avanzano, cadono poi aprono ma fa fanno in avanti al contatto. L’Italia recupera e controlla. Ce la rubano!
Attacco disperato di MIchalack. Plachiamo ma avanza la Francia (79’)
Sono a 10 metri, davanti ai pali. Calcio contro di noi  e giallo a Giazzon per professionale.
 La Francia chiede la mischia (rientra Ghira).
Finale straordinario.
Come nel 2011, ma quella volta era metà campo. Ora è molto più vicina
Ancora calcio (80’) e ancora mischia!
La spinta non funziona, devono attaccare fuori. Ci prova Bastareaud un paio di volte.
Finisce che Masi butta fuori Fall e Owens deve fischiare la fine.
Due anni fa la persero loro. Stavolta li abbiamo battuti davvero, con tanto di 10 offload!
Grande ITALIA!!!!!!!!!!!!!
Che la festa cominci e che duri a lungo!
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Commenti (1) -

Italy mauro:

pelle d'oca

04/02/2013 12:02:29 #

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball