21
gennaio


Six Nations – Feltrinelli, Adidas e Fir, un triangolo virtuoso. Forse fuori (dal) tempo. By Giorgio Sbrocco

Una volta i rugbisti che frequentavano con una certa regolarità le librerie e le biblioteche universitarie erano tanti. Sicuramente più di oggi. Il rugby non era un mestiere, due allenamenti al giorno erano considerati un inutile spreco di tempo e i soli procuratori conosciuti erano quelli della Repubblica. Annualmente, inoltre, una quota fissa di tesserati (quelli freschi di laurea) smetteva di giocare per entrare nel mondo del lavoro. Chi da medico, chi da giovane di studio fresco di laurea in giurisprudenza, chi da ingegnere o da funaionari odi banca. A quei tempi la Feltrinelli mai si sarebbe sognata di vendere nei propri locali materiale sportivo della Nazionale ovale targata Adidas, né di invitare presso la propria sede di Roma una delegazione di Azzurri per promuovere i propri titoli e per siglare accordi commerciali.
Oggi, invece, come in forma un comunicato stampa: “Librerie Feltrinelli insieme a Fir e Adidas ospita in libreria una rappresentanza della Nazionale Italiana Rugby, da ieri in raduno a Roma per preparare le prime due giornate del Sei Nazioni. Grazie a un accordo stretto fra Feltrinelli, Fir e Adidas, sarà possibile trovare nelle principali Feltrinelli di Roma una selezione di prodotti della nazionale italiana rugby a marchio Adidas. Inoltre, per tutti gli amanti di questo sport i librai Feltrinelli propongono una scelta di film e libri a tema”.
Per la serie: meglio tardi che mai. O: chi ha il pane non ha i denti?
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball