17
gennaio


Sei Nazioni – Ronan O’Gara ci sarà. L’ha deciso un giudice saggio ma con poco senso della…misura e del ridicolo. By Giorgio Sbrocco

L’avevamo scritto ieri. Oggi è arrivata la puntuale e scontata conferma: Ronan O’Gara ha pagato con una settimana di sospensione il calcione rifilato (lontano dall’azione) allo scozzese Cox nel corso di Edinburgo – Munster di HC. Salterà la sfida del VI turno di Coppa con il Racing Parigi. Un altro al posto del biondo mediano di apertura irlandese avrebbe pagato con (almeno) un mese di stop. In effetti la condanna formale inflitta dal giudice indipendente Jeff Blackett parla di quattro settimane. Ridotte a due per via del curriculum sportivo e in seguito a una dal momento che Cox (è vero) stava ostruendo la corsa di O’Gara. Tutto “giusto” e soprattutto tutto dovuto, per carità! Siamo (anche noi) uomini di mondo.  Ma sostenere come ha fatto la commissione chiamata a giudicare che “l’intenzione di O’Gara (una volta visionato il filmato!) non era quella di colpire l’avversario con un calcio” è una stupidaggine/baggianata che non fa onore all’estensore della sentenza, ai componenti della commissione e, a conti fatti, nemmeno al grande Ronan. Che come tutti speravamo, sarà così disponibile per (tutto) il prossimo Sei Nazioni. Perché uno come lui, anche se nelle vesti di riserva di Sexton, è sempre meglio averlo in squadra che fuori per squalifica.
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball