09
gennaio


Eccellenza – Sette mesi di squalifica a Ferraro (Calvisano) per il pugno a Pavan nel derby dello Zaffanella. By Giorgio Sbrocco

Pesante, pesantissima, la squalifica inflitta dal giudice sportivo della Fir al giocatore del Calvisano Luigi Ferraro colpevole si aver colpito un avversario (Riccardo Pavan) con un pugno nel corso di Viadana-Calvisano del 23 dicembre, gara del campionato di Eccellenza. Il tallonatore fiorentino dovrà restare lontano dai camp iodi gioco fino al 9 agosto del 2013, come effetto della sospensione di sette mesi (5+2) comminatagli dal giudice. La procedura disciplinare è stata attivata dalla società Viadana che ha prodotto prova documentale dell’accaduto (riprese Rai) che non era stato rilevato dalla terna arbitrale. Questo il dispositivo della sentenza emanata oggi:


Il Giudice Sportivo della FIR, visti gli artt. 26, comma 1, lett. K), 26/2 lett. a) (colpo al volto) e b) (manifesta vulnerabilità della persona offesa), nonché art. 72, comma 3, in relazione all’art. 77, comma 1, lett. b), art. 90 punti 3 e 4 del Regolamento di Giustizia e Delibera Federale 99/2012 ha accolto il reclamo proposto dalla Società Rugby Viadana in relazione all’incontro Rugby Viadana v Cammi Calvisano del 23 dicembre 2012 ed inflitto al giocatore del Cammi Calvisano Luigi Ferraro la squalifica di mesi cinque, aggravata di ulteriori due mesi per la presenza delle due circostanze aggravanti di cui all’art. 26, comma 2, lett. a) e b), RdG, per un totale di complessivi sette mesi di squalifica (dal 10 Gennaio 2013 al 9 Agosto 2013 compresi).
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball