31
dicembre


Buon 2013 da Mauro Bosis (Davide Campari Milano Spa). By Giorgio Sbrocco

A mezzanotte finisce il 2012. Ultimo a rispondere alle Domande di Capodanno è Mauro Bosis, Media manager di Davide Campari Milano Spa.

Un voto all’Italia del 2012
Premetto che risponderò da tifoso. E da tifoso devo dire che la Nazionale di Jaques Brunel mi ha regalato momenti di grande emozione. Ero a Roma quando gli Azzurri hanno combattuto alla pari con gli All Blacks, a Firenze quando hanno dominato per lunghi tratti l’Australia e ricordo ancora il match contro l’Inghilterra del Sei Nazioni sotto la neve. Per questo e per molto altro ancora il mio voto è: 9

I futuri titolari della Nazionale alle WC del 2015 e oltre (giovani, emergenti, sorprese...)
Per quello che ho visto e per quanto ho letto sull’argomento nelle risposte di chi mi ha preceduto su questo sito: Minto, Giazzon e Gori. Io ci aggiungo Sarto delle Zebre. L’ho visto sabato nel derby a Treviso: un attaccante pieno di coraggio e di talento.

Un voto a Brunel
Si dice che se non avesse cambiato il calciatore contro l’Inghilterra all’Olimpico…Ma con i se, anche nel rugby, credo si costruisca poco o niente. Ha vinto le partite che “doveva” vincere, mette in campo una Nazionale che cerca di imporre il proprio gioco, parla di equilibrio e spiega con chiarezza i concetti base del suo approccio al gioco. Più di così? Voto: 10

Piazzamento e comportamento dell'Italia nel Sei nazioni 2013
E se ne vincessimo tre e finissimo al terzo posto?

Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball