29
dicembre


Aviva Premiership – A una svolta la telenovela Sale. Mitchell lascia la squadra e torna in Sud Africa. By Giorgio Sbrocco

Non sarà John Mitchell a portare Sale alla salvezza. Il 48enne ex allenatore della Nuova Zelanda ha infatti lasciato oggi ufficialmente la guida tecnica del club di Manchester per “ragioni di carattere personale”, come si legge nel comunicato emesso dalla società. Il suo incarico (ufficialmente di consulente part time), che doveva protrarsi fino al termine della stagione in corso si è invece concluso dopo un mese di lavoro.
Toccherà ora a Steve Diamond, Bryan Redpath e Pete Anglesea portare a termine il campionato ed evitare la retrocessione di una squadra che dopo la vittoria su Worcester (la seconda della stagione)  si trova all’ultimo posto con 11 punti, una lunghezza sotto i London Irish.

La “partenza” di Mitchell arriva dopo l’esonero di Bryan Redpath (30 ottobre), la sua sostituzione pro tempore con Steve Diamond, la nomina di Redpath a membro del "rugby strategy management board" del club in compagnia di Diamond, Mitchell e i rappresentanti della proprietà. Lo scorso 5 novembre si era sparsa la voce di un accordo di Mitchell e i Golden Lions sudafricani. Il 15 dello stesso mese la notizia veniva smentita e Mitchell dato nelle vesti di consulente tecnico di “una squadra del Super 15”. Il 28 Mitchell viene nominato responsabile tecnico della prima squadra del Sale per l’intera stagione. E oggi si apprende che Mitchell torna in Sud Africa per ragioni personali.

Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball