21
dicembre


Tags

Buon 2013 da Francesco Volpe (Corriere dello sport). By Giorgio Sbrocco

Da oggi al 31 dicembre www.glengrant.it ospiterà il parere di alcuni noti giornalisti specializzati che, nel rispondere alle quattro domande di Capodanno loro poste, forniranno una valutazione in ottica strettamente ovale e azzurra dell'anno che sta per finire con un paio di interessanti incursioni nel campo dei pronostici e del futuro che ci aspetta.
Oggi è il turno di Francesco Volpe de Il Corriere dello sport. Autore, in coppia con Paolo Pacitti, dell'utilissimo e sempre aggiornato Almanacco del Rugby, fondamentale strumento di lavoro per chi scrive di palla ovale.

Le quattro domande di Capodanno


Quale voto alla Nazionale italiana per il 2012?
7.5 . Sarebbe 8 se avesse vinto in Argentina, 10 se avesse battuto, come poteva, Inghilterra e Australia. Così ha fatto il suo. Ma il gioco è migliorato e la squadra è piacevole da vedere

Il nome (o i nomi) del “futuro” del rugby italiano, cioè gli emergenti, in  prospettiva World Cup 2015 e oltre.
Furno e Minto, se parliamo di chi ha già esordito; Lorenzo Sarto e Andrea Pratichetti (se lo fanno giocare) tra chi attende di farlo

Un voto a Brunel
Otto. Sarebbe 8.5 se non avesse sostituito Burton con Botes contro l'Inghilterra

Come andrà nel prossimo Sei Nazioni?
Sono un inguaribile ottimista. Vinciamo in Scozia e battiamo il Galles all'Olimpico

Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball