17
dicembre


HC – Dusautoir (Tolosa): “Sconfitti da un avversario più rapido. E certe decisioni dell'arbitro...”. By Giorgio Sbrocco

Ritorno in campo amaro per  Thierry Dusautoir (50' sul terreno e primo pallone della partita in avanti!) che con il suo Tolosa ha perso a Swansea in casa degli Ospreys (17-6) rendendo molto meno agevole di quanto preventivato l'accesso ai quarti di finale di Hc. “Era fondamentale non lasciarli giocare in tranquillità” è l'analisi del forte terza linea a Rugbyrama il giorno dopo il “fattaccio”. “Ma purtroppo non ci siamo riusciti. In difesa abbiamo tenuto discretamente ma, nel complesso, loro sono stati molto più rapidi e reattivi nelle fasi di transizione e di ripiazzamento. Inoltre: la loro aggressività ci ha mesos in difficoltà e ci ha fatto perdere alcuni palloni cruciali per l'esito dell'incontro”. Una partita cominciata male e finita peggio: “Mi sono subito reso conto che qualcosa non funzionava. Noi ci ripiazzavamo lentamente, loro erano fulminei. Per quanto motivo non siamo mai riusciti a entrare efficacemente nel loro campo e, soprattutto, ad avere palloni giocabili in attacco”. Poche le cose che hanno funzionato. Ammette Dusautoir: “In mischia abbiamo avuto problemi. L'unica fase che abbiamo svolto bene è stato il gioco raggruppato penetrante. Sol oche non siamo riusciti a produrre azioni pericolose. Anche per una serie di interventi fallosi dei gallesi non rilevati dall'arbitro. Il giallo ad Albacete (avversario calpestato, nda) , sinceramente non l'ho capito...”. I rilevamenti statistici diranno che Tolosa ha commesso la metà dei falli commessi dagli avversari ma ha avuto due gialli contro...”Non è giusto cercare le ragioni di una sconfitta negli errori dell'arbitro. Però certe sue decisioni hanno sicuramente pesato”.
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball