19
novembre


Tags

IRB – Non solo Twickenham, Millenium, Australia e All Blacks. L’altro rugby nei risultati del sabato internazionale. By Giorgio Sbrocco

Non solo Twickenham e Millenium stadium, i 75mila dell’Olimpico di Roma o la magia dell’Australia che vince in Francia. Il rugby internazionale è fatto (anche) di formazioni di seconda e terza schiera, di stadi modesti e di scarsa risonanza mediatica. Ma che il movimento ovale sia una realtà fra le più consolidate lo testimoniano i tanti Test match in programma in questo fantastico novembre, per certi versi stellare. Nelle stesse in cui l’Italia combatteva alla pari con i campioni del mondo e Samoa umiliava il Galles a Cardiff, l’Olanda batteva la Svizzera, la Grecia prevaleva sulla Bosnia, la Spagna batteva sul filo di lana la Namibia, Tonga batteva gli Usa e gli All Blacks Maori infliggevano una pesante sconfitta alla rappresentativa del campionato inglese di seconda divisione. Di seguito i risultati:

Test match

Tonga – Usa 22-13
Canada – Russia 35-3
Austria – Cipro 54-20
Cile – Portogallo 22-28
Germania – Moldavia 32-14
Olanda – Svizzera 24-7
Namibia – Spagna 37-38
Grecia – Bosnia 22-17
Rfu Championship XV – Maori AB 21-52
Ucraina – Rep. Ceca 42-15
Georgia – Giappone  22-25

Giorgio Sbrocco

 

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball