05
novembre


Italia Test - Il team manager Troiani: "A Brescia contro Tonga per portare a casa il risultato". By Giorgio Sbrocco

Primi allenamenti della Nazionale  al “San Michele” di Calvisano in preparazione alla sfida con sfida con Tonga di sabato al “Rigamonti” di Brescia.
Nella rosa della nazionale tongana in preparazione a Rovato sono 29 gli  atleti giocano all’estero in Aviva Premiership, Top14 e ProD2, Super 15, Pro12 e Giapppone
Unico a giocare in Italia nella rosa del ct Mano ‘Otai è il mediano d’apertura Fangatapu ‘Apikotoa,  tesserato con l'Amatori Alghero in serie A (girone B)
 
“Conosciamo bene i tongani, una squadra eccezionale sul piano fisico e delle individualità ma con delle lacune tecnico/tattiche che potrebbero rappresentare un vantaggio per noi” ha dichiarato il team manager Luigi Troiani “L’anno scorso Tonga ha disputato un ottimo Mondiale, battendo anche la Francia nella prima fase: avevano avuto molto tempo per ritrovarsi, costruire un gruppo, stare insieme. Adesso avranno molto meno tempo per ritrovare gli automatismi e questo può rappresentare per noi un vantaggio, l’Italia è al terzo raduno ed abbiamo già avuto modo di lavorare insieme per più tempo rispetto ai nostri avversari”.
 
“Siamo qui per portare a casa il risultato – ha aggiunto Troiani – perché vogliamo iniziare questa serie di incontri autunnali con il piede giusto e regalare anche una soddisfazione al nuovo Presidente della FIR, che farà il proprio esordio nel ruolo nella sua città natale. Soprattutto, la gara con Tonga sarà fondamentale in vista delle due partite che seguiranno, contro gli All Blacks campioni del mondo e l’Australia: quella di Brescia è la partita più importante, vincere sabato è fondamentale per andare con la massima fiducia a sfidare la Nuova Zelanda all’Olimpico la settimana prossima”.

Giorgio Sbrocco









Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball