17
ottobre


Tags

Currie cup – Pine Pinaar (Bulls): “Migliorare la difesa per rendere la semifinale combattuta e incerta”. By Giorgio Sbrocco

“Fino a qualche settimana fa neanche il più fedele dei nostri tifosi avrebbe scommesso sul nostro accesso alla semifinale. Ma siccome ci siamo arrivati…confermare gli uomini che hanno contribuito a tagliare  un tale traguardo mi pare la decisione più facile e più scontata”. Pine Pinaar, coach dei Blue Bulls, non si nasconde e non cerca giri di parole alla vigilia della semifinale di Durban contro gli Sharks. “Non siamo i favoriti, nessuno punta su una nostra vittoria in casa dei dominatori della stagione regolare, in pratica giocheremo contro mezza Nazionale sudafricana…”. Poco da dire ma, conoscendo la tempra di combattente del tecnico, molto da fare da qui a sabato. Perché tutto si potrà dire e pensare dei Bulls di quest’anno, ma non che abbiano perso la voglia di lottare. Lo dimostreranno a Durban, c’è da esserne certi. Nel frattempo Pinaar nota che: “dovremo concentrarci sulla difesa. Se miglioreremo questo aspetto del gioco la partita avrà un senso. Se cominceremo regalando mete facili…”. Questa la formazione che scenderà in campo sabato nella capitale del Natal:
BLUE BULLS: Zane Kirchner, Akona Ndungane, JJ Engelbrecht, Francois Venter, Bjorn Basson, Morne Steyn, Jano Vermaak, Arno Botha, Jacques Potgieter, Dewald Potgieter (captain), Juandre Kruger, Flip van der Merwe, Werner Kruger, Willie Wepener, Morne Mellett.
In panchina: Chiliboy Ralepelle, Frik Kirsten, Wilhelm Steenkamp, CJ Stander, Francois Hougaard, Louis Fouche, Dean Greyling.
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball