03
ottobre


Tags

Fir – Fervono i preparativi per Italia-All Blacks. Si punta all’Olimpico tutto esaurito. E Anna Dente farà show-cooking. Tutto aiuta…By Giorgio Sbrocco

 Sono state presentate oggi alla stampa le iniziative di comunicazione che precederanno il Test match dell’Olimpico di Roma fra Italia e Nuova Zelanda in programma sabato 17 novembre e, in generale, faranno da supporto all’interza serie dei tre eventi internazionali.
Alla presenza del presidente Fir Alfredo Gavazzi, del segretario generale del Coni Raffaele Pagnozzi e del delegato allo sport di Roma Capitale Alessandro Cochi, si è parlato delle attività che faranno da cornice all’evento.
Primo a prendere la parola è stato il presidente Gavazzi: “La sfida che catalizza le attenzioni maggiori e stuzzica la fantasia degli appassionati è sicuramente quella con la Nuova Zelanda allo Stadio Olimpico. Un evento reso possibile grazie alla collaborazione strettissima tra Coni Servizi e il Comune di Roma, come già avvenuto per il Sei Nazioni del 2012. L’attesa degli appassionati per questa sfida è altissima e questo si riflette positivamente sulla prevendita: oltre cinquantamila biglietti già staccati per l’incontro con la Nuova Zelanda ed ancora un mese e mezzo a disposizione per puntare a ripetere il tutto esaurito registrato in marzo per la gara con la Scozia”
Raffaele Pagnozzi, nel ribadire “lo straordinario sforzo della macchina organizzativa composta da Fir, Coni e Roma Capitale nello scorso 6 Nazioni” Ha ricordato “ con entusiasmo l’impegno profuso da tutte le parti in causa lo scorso 11 febbraio quando, con un grande gioco di squadra, si è riusciti a far regolarmente disputare l’incontro tra l’Italia e l’Inghilterra nonostante la grande nevicata notturna abbattutasi sulla Capitale. Da questo gioco di squadra ripartiamo per questo straordinario evento che porterà gli All Blacks all’Olimpico tra poco più di un mese e per far sì che lo Stadio Olimpico continui ad essere la casa della Nazionale”.
Sulla stessa linea l’intervento di Alessandro Cochi: “Continuiamo a lavorare tutti insieme, come sempre in questi anni, per continuare ad offrire al pubblico dei grandi momenti di sport. L’amministrazione comunale ha sempre guardato con convinzione ed entusiasmo al gioco del rugby, ai valori che promuove ed alla possibilità che offre di vivere lo sport in modo sano”.
Diego Nepi Molineris, direttore Coni Servizi, ha invece illustrato le novità che riguarderanno tutta l’area circostante lo stadio: in occasione di Italia – All Blacks, infatti, il Villaggio del Terzo Tempo coinvolgerà l’intero parco del Foro Italico, con numerosi punti di attrazione per il pubblico dislocato lungo tutta la superficie dell’impianto. Per l’occasione, sarà anche realizzato un campo da rugby nella suggestiva area dello Stadio dei Marmi.
Pierluigi Bernabò, responsabile organizzativo Fir per gli incontri internazionali a Roma, è intervenuto sulla centralità della Nazionale come strumento di promozione e sul rugby internazionale come veicolo di cultura sportiva e valorizzazione delle eccellenze italiane del nostro Paese. Bernabò ha illustrato alcune coinvolgenti novità tra cui le visite guidate allo Stadio Olimpico per le scuole della Regione Lazio promosse da Fir e Coni Servizi ed una serie di eventi di gastronomia in occasione degli incontri della Nazionale all’Olimpico.
Protagonista di questo nuovo modo di vivere l’hospitality e di promuovere la cultura italiana, il 17 novembre per la gara contro gli All Blacks, sarà la chef Anna Dente, che vanta nel proprio curriculum la cena della Notte degli Oscar di Hollywood e che, il mese prossimo, allieterà i palati degli ospiti della Federazione con uno spettacolo di show-cooking con la cucina romana al centro del menù. Che, onestamente, ci mancava.

Giorgio Sbrocco

 


 

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball