02
ottobre


Pro 12 – Gajan (Zebre): “Bene il punto di bonus a Edimburgo. Ma certre partite si devono vincere!”. By Giorgio Sbrocco

Venerdì Zebre – Ospresys sarà trasmesso in diretta su Sportitalia. Intanto coach Gajan analizza la sconfitta di misura subita a Edimburgo. Accanto al comprensibile sconforto per la vittoria mancata, l'orgoglio del primo punto in classifica conquistato. Il tecnico francese concia proprio dal bonus: ”Per noi è una prima soddisfazione. Ma vogliamo vincere le partite quando possiamo farlo. In generale c'è una crescita e mi aspetto di crescere ancora per arrivare ai risultati. Venerdì in Scozia abbiamo preso due gialli in sequenza che definirei strani,  a 80 metri dalla nostra linea di meta. Non abbiamo fatto molti falli avendo avuto solo 9 calci contro . Effettivamente abbiamo sbagliato due volte in difesa : dobbiamo correggere queste cose. Nel secondo tempo una buona difesa all’interno dei nostri 22 metri: era possibile portare a casa la vittoria ma non lo abbiamo fatto, ne faremo tesoro per la prossima volta”. In attesa di ricevere al XXV Aprile i campioni incarica gallesi di Swansea: “”Per me tutte le gare sono difficili, non vedo una squadra più forte delle altre. Siamo all'inizio stagione, ogni squadra ha un obiettivo diverso. Tutti sono a un ottimo livello come gli Ospreys cha hanno vinto contro Munste lo scorso weekend. Sappiamo delle difficoltà delle gare, è così ogni settimana per noi". Secondo Vincenzo Troiani, allenatore degli avanti: ”Siamo contenti di aver visto il progresso soprattutto a livello difensivo. Acquisiamo sempre maggior competenza per giocare le gare di questo livello. Siamo stati competitivi per la prima volta, questo è il primo passo necessario per poter vincere le partite. Dobbiamo migliorare la pressione in touche difensiva per contendere maggiormente il pallone in aria. Bisogna mettere più pressione agli avversari in tutte le fasi di gioco per togliere loro diverse opzioni. A Glasgow è stato difficile la gestione dell’arbitro; ritengo che i direttori di gara debbano lasciare giocare di più la mischia e sanzionare solo i falli di anti gioco importanti senza scendere troppo nei particolari, di difficile interpretazione anche per noi tecnici. In più spesso non c’è uniformità di giudizio nell’arco della partita. La squadra deve avere più fiducia nei propri mezzi, sappiamo che possiamo migliorare solo osando qualcosa in più rispetto alla gara precedente” .
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball