02
ottobre


Irb – Dittatura All Blacks. Il Sud Africa sorpassa l’Australia. Italia 11esima.By Giorgio Sbrocco

Cambio della guardia sul podio del ranking mondiale dell’Irb alla vigilia dell’ultimo turno del Championship australe e a poco più di un mese dall’abbuffata di test ovali di novembre. Il Sud Africa, grazie al successo di Pretoria sull’Australia (che ha perso per strada anche Barnes. Per lui un polmone perforato e un’assenza dai campi misurabile in semestri) si è portato alle spalle degli All Blacks neozelandesi più che mai numeri uno delle gerarchie planetarie. La distanza dalla vetta è tale (6.82 punti. Un’enormità) da far prevedere, chissà per quanti anni ancora, una dittatura degli uomini con la felce d’argento sul petto. Alle spalle del trio australe, l’Inghilterra si conferma prima fra le europee (a 2.12 punti dal podio) davanti a Francia e Galles. Per l’Italia c’è la piazza numero 11 (un quinto di punto sotto Samoa) e la previsione dei tre test di Roma, Firenze e Brescia è di portare a casa una vittoria (Tonga) e due sconfitte. Un dato che, per il complicato meccanismo di calcolo che regola  salite e discese in classifica (volendo semplificare:  punti pesanti solo se batti una squadra che ti precede), molto probabilmente sarà confermato alla fine della serie.

Ranking mondiale IRB
1 Nuova Zelanda 92.43
2 Sud Africa 85.61
3 Australia 85.21
4 Inghilterra 83.09
5 Francia 83.03
6 Galles 82.26
7 Irlanda 79.85
8 Argentina 79.34
9 Scozia 77.97
10 Samoa 76.23
11 Italia 76.03
12 Tonga 74.79
13 Canada 72.30
14 Fiji 70.60
15 Georgia 67.95

Giorgio Sbrocco


 

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball