24
settembre


Tags
,

Top 14 - “O cretini o cogl...” Boudjellal furioso per i fischi al suo amico rapper allo stadio di Tolone. By Giorgio Sbrocco

È stata ancora una volta la musica a far uscire dai gangheri il preisdnete del Tolone Boudjellal. Il nostro l'ha presa talmente male da arrivare a dire: “Mi vergogno di essere presidente di questo club!”. Cos'è successo? In occasione del match di sabato contro Castres (vinto da Tolone 33-12)  Boudjellal ha invitato a esibirsi allo stade Mayol il rapper di origini congolese Youssoupha (suo amico personale) che ha cantato prima del match, di fatto annullando la tradizione che vuole che prima del calcio d'inizio delle partite interne dei rossoneri tolonesi venga intonato la Coupo Santo (La santa coppa, l'inno riconosciuto della Provenza e della lingua d'Oc). La codsa non è stata particolarmente bradita da una parte del pubblico che ha sonoramente protestato contro il “sacrilegio”. “Quando   fischi qualcuno che è venuto a testimoniarti il suo amore – ha detto  Boudjellal – o sei un cretino e sei un coglione. Senza contare che quelli che hanno fischiato dovrebbero sapere che sono stato io a introdurre la Coupo Santo allo stadio”. E infine la stoccata culturale: “Bisognerebbe che questa gente provasse a leggere qualche libro, che viaggiasse un poco, che provasse ad aprirsi ad altre culture...” Per arrivare a: “Mi vergogno di essere il presidente del RCT!”

Giorgio Sbrocco

Per saperne di più

La Coupo Santo è una coppa in argento acquistata grazie a una sottoscrizione popolare che i catalani offrirono (nel 1867) all'associazione dei Felibres provenzali dello scrittore Frédéric Mistral per ringraziarli dell'accoglienza riservata allo scrittore catalano Victor Balaguer, esule politico in Provenza in quanto oppositore del governo di Isabella II di Spagna. La coppa è opera dello scultore  Guillaume Fulconis e dell'agentiere Jarry.
 
 Questo il testo (nella sua traduzione francese) della Coupo Santo, che dagli anni '90 è l'inno del RCT Tolone

La Coupe

Provençaux, voici la coupe
Qui nous vient des Catalans.
Tour à tour buvons ensemble
Le vin pur de notre cru.

refren
Coupe sainte
Et débordante
Verse à pleins bords,
Verse à flots
Les enthousiasmes
Et l'énergie des forts !

D'un ancien peuple fier et libre
Nous sommes peut-être la fin ;
Et, si tombent les félibres,
Tombera notre nation.

Coupe sainte...

D'une race qui regerme
Peut-être sommes-nous les premiers jets ;
De la patrie, peut-être, nous sommes
Les piliers et les chefs.

Coupe sainte...

Verse nous les espérances
Et les rêves de la jeunesse,
Le souvenir du passe
Et la foi dans l'an qui vient.

Coupe sainte...

Verse-nous la connaissance
Du Vrai comme du Beau,
Et les hautes jouissances
Qui se rient de la tombe.

Coupe sainte...

Verse-nous la Poésie
Pour chanter tout ce qui vit,
Car c'est elle l'ambroisie
Qui transforme l'homme en Dieu.

Coupe sainte...

Pour la gloire du pays
Vous enfin qui êtes consentants nos alliés,
Catalan, de loin, ou frères,
Tous ensemble communions !

Coupe sainte...



Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball