21
settembre


Pro 12 – Impresa Ospreys a Llanelli. Due mete di Van der Merwe nella vittoria di Glasgow su Connacht. By Giorgio Sbrocco

Una sopresa e un pronostico rispettato nelle due sfide del venerdì celtico del Pro 12 che ha visto cadere gli Scarlets in casa nel derby gallese e i Guerrieri di Glasgow prevalere su Connacht allo Scotstoun.

Scarlets – Ospreys 16-23 (pt 6-9)
Contro tutti i pronostici della vigilia sono gli Ospreys di Swansea ad aggiudicarsi (23-16) il derby del Galles a Llanelli in casa degli Scarlets primi della classe e a invertire una pericolosa tendenza che aveva visto i campioni in carica perdere le prime tre partite della stagione. Dopo un primo tempo molto equilibrato, giocato sul duello a distanza fra Biggar e Piestland, e il pareggio (9-9) firmato Priestland al 48’, gli Ospreys passano in vantaggio al 72’ grazie alla meta di Ryan Jones trasformata da Biggar. A tempo scaduto la meta di George North trasformata da Priestland ottiene per gli Scarlets il punto di bonus difensivo
 
Glasgow – Connacht 27-17 (pt 15-10)
Pronostico rispettato allo Scotstoun, dove i Warriors hanno superato Connacht al termine di un match molto equilibrato e combattuto, risolto dalle due mete scozzesi nel primo tempo di Sean Lamont e Murchie, cui gli irlandesi hanno opposto la marcatura di McRea. In apertura di secondo tempo è però Van der Merwe (46’) a siglare la meta della sicurezza scozzese. A nulla serve la pronta risposta di Connacht che trova con Nathan White (49’) i punti del – 5. Ma è ancora il pilone Van der Merwe al 69’ a schiacciare per la seconda marcatura personale che vale il 27-17 finale.

Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball