11
settembre


Four Nations – Solo due cambi dietro la mischia nei Pumas per l’”operazione Goald Coast”. By Giorgio Sbrocco

Sulle ali dell’entusiasmo dopo l’eroica prova di Wellington contro gli All Blacks ma consapevoli che la “benzina” (leggasi organico all’altezza dei titolari) potrebbe finire da un momento all’altro, i Pumas argentini si apprestano alla loro prima trasferta australiana dell’epoca Championship con il morale di chi sente che la grande impresa è dietro l’angolo. Coach Santiago Phelan (domanda: se le cose dovessero andare come… pare possano andare, cioè: molto bene per l’Argentina, la pubblica opinione ovale del pianeta rugby continuerà a considerarlo poco più di un complemento di arredamento dell’armata biancoceleste?) cambia due pedine per l’operazione Gold Coast: Amorosino (non benissimo al debutto con il Sud Africa) per Martin Rodriguez nel ruolo di estremo e Martín Landajo per Nicolás Vergallo con la maglia numero 9
Argentina: 1 Rodrigo Roncero, 2 Eusebio Guiñazú, 3-Juan Figallo, 4 Manuel Carizza, 5 Patricio Albacete, 6 Julio Farías Cabello, 7 Juan Manuel Leguizamón, 8 Juan Martín Fernández Lobbe (cap), 9 Martín Landajo, 10 Juan Martín Hernández, 11 Horacio Agulla, 12 Santiago Fernández, 13 Marcelo Bosch, 14 Gonzalo Camacho, 15 Lucas González Amorosino. In panchina: 16 Agustín Creevy, 17 Juan Pablo Orlandi, 18 Leonardo Senatore, 19 Tomás Leonardi, 20 Nicolás Vergallo, 21 Martín Rodríguez, 22-Juan Imhoff.
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball