02
settembre


Top 14 – Marc Delpoux (Perpignano) in versione Gott mit uns: “Gli déi del rugby sono con noi!”. By Giorgio Sbrocco

Terza sconfitta consecutiva per Perpignano. Stavolta in casa di Clermont, una delle favorite nella corsa al titolo. Il punteggio finale (53-31) dice di due squadre disposte a giocare ogni pallone e con una grande disponibilità a dare continuità all’azione avanzante. Marc Delpoux, pur nella delusione della sconfitta, nel ricostruire gli eventi del sabato per i taccuini della stampa francese trova importanti aspetti positivi nella prestazione dei suoi uomini: “Ci è stato fatale il primo quarto d’ora che, paradossalmente, ci ha reso più forti e consapevoli dei nostri mezzi (infortuni dei due piloni destri Mas e Pulu in sequenza e mischie no contest, ndr). La mia soddisfazione è tutta nelle quattro mete che abbiamo segnato in inferiorità numerica. Sono fiero di quanto ho visto. Si è vista un’anima in campo, quella della nostra squadra, unita a un progetto di gioco nel quale i giocatori si sono ben inseriti. Lo spogliatoio non è abbattuto ma sta prendendo coscienza che gli dei del rugby sono, malgrado tutto, con noi. E che Perpignano può tornare a essere molto competitivo”.
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball