17
agosto


Pro 12 – Saracens battuti a Treviso. La meta di Favaro decide la sfida di Monigo. By Giorgio Sbrocco


Benetton – Saracens 14 - 11
Marcatori: 8’ m. Van Zyl tr. Burton, 10’, 17’ cp Hodgson, 57’ mnt Spencer, 75’ m. Favaro tr. Ambrosini 
Arbitro: Ambrosini (Pd)

Prevista girandola di cambi all’uscita degli spogliatoi per entrambe le squadre.  Calcio d’invio per Treviso, eseguito da Burton, confermato all’apertura
Terzo quarto  0 - 5
Una lunga sequenza dei Saracens (45’) viene interrotta dall’arbitro Vivarini (puntuale e molto sobria la sua direzione di gara) per fatto a terra in attacco. Treviso sceglie la rimessa laterale a cinque metri . Barbieri comincia l’avanzamento ma i Saracens sfaldano il fronte e rubano palla con Nieto,  appena entrato.  Al 49’ (dentro Ambrosini per Burton e Williams  per McLean), i Saracens  attaccano da mischia dentro i 22 ma la Benetton non regala un centimetro e costringe gli attaccanti al fallo. Brutto in avanti di Gori (52’) su box a metà campo (luci artificiali?). Al 57’ Spencer esegue un chip sul lato destro del fronte  di attacco Saracens, il rimbalzo inganna Dingo Williams e torna fra le mani dell’inglese che schiaccia sulla sinistra dei pali per i cinque punti  che valgono il sorpasso. Treviso reagisce, Loamanu (60’) suona la carica ma la fretta induce i verdi (molto cresciuti in rimessa laterale) all’errore.  Il quarto si chiude con Benetton in attacco e Ceccato che, lanciato lungo l’out sinistro all’ingresso dei 22, viene colto il fallo laterale.
Quarto quarto
L’ottima difesa al largo di Treviso (63’) costringe i Saracens all’in avanti. Ma sul successivo cp Semenzato spreca tutto con un’azzardata partenza veloce che costa ai suoi un prezioso  possesso. Una bella incursione di Ambrosini (67’) genera uno squilibrio sul fronte che i Saracrens tamponano con una certa fatica. Si riparte da mischia dentro i 22. Buono il tallonaggio: Treviso attacca con Sgarbi a destra, trova un cp e chiede mischia. Reset alla prima introduzione. Rotazione volontaria alla seconda. Ancora mischia. Saracens affondano. Altro calcio. E ancora ingaggio! Stavolta si gioca, ma dopo una bella incursione di Loamanu (72’), i Saracens guadagnano l’introduzione per in avanti. Vivarini vede un fallo di assetto. L’arbitro padovano (75’) concede un vantaggio (tenuto inglese) da cui nasce il recupero che lancia Favaro  lungo l’out sinistro. Imperiosa la progressione del flanker trevigiano e meta sui 15 metri. Da dove Ambrosini manda fra i pali il pallone del +3.  Ultimo disperato attacco Saracens palla in mano (81’) ma Treviso non concede nulla: placca, chiude, occupa e non perde equilibrio.  Alla fine festeggia una vittoria meritata contro un avversario che si è confermato di alto profilo.
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball