16
agosto


Super Rugby – Decisione SARU: fuori i Golden Lions dentro i Southern Kings. E dal 2013 promozione e retrocessione a fine campionato. By Giorgio Sbrocco

Sarà la franchigia dei Southern Kings (costituita nel 2009 con base a Port Elizabeth) a disputare l’edizione 2013 del Super Rugby australe in sostituzione dei Golden Lions (1996, Johannesburg) che si sono classificati ultimi nella conference sudafricana e in classifica generale (3 vinte, 13 perse) nella passata edizione del torneo. La decisione, presa dalla Saru, equivale a una retrocessione d’ufficio e non è stata presa benissimo dal presidente dei Lions Kevin de Klerk che ha parlato di “Decisione poco felice della federazione” e di “Inserimento forzoso di una squadra (Southern Kings, ndr) in un campionato senza alcun effettivo merito sportivo”. È stato inoltre deciso che a partire dalla stagione 2013, l’ultima classificata fra le cinque formazioni sudafricane si giocherà la permanenza nel Super Rugby in un doppio confronto con la migliore fra le squadre di seconda fascia al termine del campionato. “Avevamo deciso di fare così già nel 2005” ha dichiarato il presidente della Saru, Oregan Hoskins. “Ma da allora, per due volte, decidemmo di posporre l’applicazione della regola”. La franchigia dei Southern Kings rappresenta geograficamente Eastern Cape e una parte di Western Cape. In essa affluiscono giocatori di tre Unions provinciali:  Eastern Province (Port Elizabeth), Border Bulldogs (East London), South Western Districts  Eagles (George)
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball