10
agosto


Super Rugby – Graham Henry ai Blues in sostegno a John Kirwan? By Giorgio Sbrocco

In Nuova Zelanda danno per  certo che sarà Graham Henry (del quale i rappresentanti della Rfu inglese hanno chiesto la messa sotto inchiesta per le dichiarazioni contenute nella sua autobiografia da poco in libreria)  a dettare la linea tecnica degli Auckland Blues dalla prossima stagione di Super Rugby. “Devono aver finalmente capito che per guidate una squadra serve un allenatore” avrà molto probabilmente  pensato Buck Shelford, l’ex n.8 All Blacks che all’indomani della notizia che dava John Kirwan sulla panchina della franchigia di Auckland aveva affidato ai taccuini dei cronisti tutto il suo disappunto per la scelta operata. Storie neozelandesi, vecchie ruggini fra un capitano che “tirava la carretta” e “il biondino” che raramente  si sporcava i pantaloncini, placcava poco o niente ma segnava mete a ripetizione e per il quale le folle andavano in delirio. L’arrivo di Henry a Auckland resta da vedere con quale ruolo specifico  all’interno dello staff, è comunque una notizia praticamente certa. Felice della cosa si è detto il ct AB Steve Hansen che a TV3 News ha dichiarato: “Graham (Henry, ndr) porterà in dote la sua grande esperienza e il curriculum di un allenatore vincente. Il suo ritorno è un bene per il rugby neozelandese. Molto meglio qui che ad allenare l’Argentina”. Sulla stessa linea ma con una sottile vena polemica le parole di Cory James, ala AB e degli Hurricanes che ha parlato di “grande colpo per i Blues” riferito all’arrivo di Henry nello staff della franchigia avversaria. “Essendo un grande allenatore – ha spiegato – porterà miglioramenti nel loro gioco. Tanti e importanti. Ma non saranno sufficienti  per vincere contro di noi!”
Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball