05
agosto


Pro 12 – Tim Visser, l’olandese volante di Edimburgo, punta a un altro anno da top scorer. By Giorgio Sbrocco

Quando si dice: avere le idee chiare. E tanta, tanta fiducia nei propri mezzi. Tim Visser, l’olandese “diventato” scozzese che ha debuttato in Nazionale nel corso del tour di giugno nel Sud Pacifico ha fatto sapere che, dopo tre stagioni di Pro 12 in cui è risultato essere il marcatore più prolifico (per mete segnate) della competizione…intende ripetersi per la quarta volta. Consecutiv! Nonostante sappia perfettamente che, essendo diventato un punto di riferimento della Nazionale di coach Andy Robinson, qualche partita del torneo celtico la dovrà saltare per impegni internazionali. “Vorrà dire che l’impresa sarà un po’ più difficile” commentato Visser dalle colonne di Scotsman. “Ci proverò comunque. Segnare mete è una delle mie caratteristiche e non voglio perderla. Intendo confermare quanto fatto in questi ultimi anni con Edimburgo”. Visser, nel momento del suo massimo splendore, alla viglia che potrebbe incoronarlo fra i grandissimi del rugby europeo, ha colto l’occasione per ringraziare Andy Boyd. “Gran parte di ciò che sono come giocatore lo devo a lui e alla sua capacità di farmi maturare fisicamente. Operazione cui in verità hanno contribuito tutti gli allenatori con i quali ho avuto modo di lavorare in Scozia”.
Giorgio Sbrocco
 

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball