05
agosto


Pierre Villepreux interviene sulla mischia ordinata. “Fallito il tentativo di trasformarla in semplice ripresa del gioco”. By Giorgio Sbrocco

Nella sua interessante e, come da consolidata tradizione, molto approfondita  analisi del gioco che settimanalmente appare  su Rugbyrama , Pierre Villepreux firma un pezzo sui cambiamenti intervenuti in tema di mischia ordinata.  Lo spunto, racconta, gli è venuto da una riunione di ex giocatori della Nazionale francese, convocati da Walter Spanghero lo scorso 14 luglio per festeggiare la vittoria sull’Inghilterra del 1972 allo stadio di Colombes. A tutti gli intervenuti l’ex capitano ha fatto dono di un video della storica partita. Osservando quelle immagini e concentrando la propria attenzione sulle mischia ordinate il grande Pierre VIllepreux ha notato, fra le altre cose, che l’attuale divieto imposto ai piloni di appoggiare una mano a terra per mantenere o recuperare l’equilibrio è, a conti fati, poco sensato e che, in generale, l’idea di rendere le fasi della mischia ordinata rigidamente protocollate da sequenze prestabilite nel tentativo di trasformare le mischia in “semplici “ riprese del gioco è oggettivamente fallito. E conclude, dopo aver riconosciuto che, al contrario della mischia, la rimessa laterale è stata positivamente influenzata dalle nuove regole, augurandosi che l’ente incaricato del regolamento in seno Irb provveda in tempi brevi all’individuazione di proposte adeguate. L’intervento completo è disponibile su:
 http://www.rugbyrama.fr/pierre-villepreux_blog105/le-mal-de-la-melee_post1050481/blogpostfull.shtml

Giorgio Sbrocco

Facci sapere la tua opinione!
commenta

Aggiungi Commento

  Country flag

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading

Rugby Ball